Home » Blog Telefonia » Iliad Italia » Iliad Italia vuole comprare il suo competitor

Iliad Italia vuole comprare il suo competitor

Logo di Iliad e volto di Thomas Reynaud

Iliad nelle scorse ore ha presentato i propri dati relativi al II trimestre 2022. Si tratta di un riepilogo dei principali fattori di crescita a livello di gruppo. Quindi, non solo Iliad Italia ma anche le consorelle Free (Francia) e Play (Polonia). Insomma, una buona occasione per conoscere lo stato di salute di tutti e tre i brand di Iliad Group e anche di ascoltare direttamente dalla bocca dei top manager le idee sui piani futuri di sviluppo. E troviamo particolarmente interessanti le parole di Thomas Reynaud, CEO di Iliad. Cosa ha detto?

Prima di leggere i contenuti delle dichiarazioni di Reynaud vi invitiamo ad iscrivervi ad UpGo Canale Iliad, il canale su Telegram dove si parla solo di Iliad. Potete leggere le news su Iliad a questo link: https://t.me/iliadnews

Reynaud dice che vuole acquisire un gestore in Italia

L’Italia, secondo Reynaud, deve stabilizzarsi dal punto di vista delle telecomunicazioni, soprattuto nel mobile. Meno gestori, armonizzandosi alla media europea, per avere soggetti più forti ed in grado di fare investimenti sul lungo termine. Soldi in cassa Iliad ce li ha ed è per questo che la compagnia, ha confermato Reynaud, è fortemente interessata ad acquisire un competitor. Ma quale?

Leggi la guida per fare il passaggio verso iliad…

Ecco le parole del CEO di Iliad:

«Il mercato italiano è molto strano, con cinque operatori mobili, molto diverso dagli altri Paesi europei». «È un mercato molto aggressivo ci stiamo muovendo per aumentare la nostra massa critica».

La strategia quindi è continuare a crescere con l’attuale assetto ma sempre restando attenti a possibili opportunità di acquisizione. Il soggetto più fragile – o almeno quello più in vendita – al momento sembrerebbe Vodafone Italia. La filiale italiana di Vodafone potrebbe essere ritenuta non più strategica del mega gruppo mondiale e passare sotto le mani dei francesi che, a quel punto, godrebbero di una rete totale, ben sviluppata, ed un numero di clienti che catapulterebbe Iliad a primo gestore italiano per numero di clienti.

Insomma, le grandi manovre sembrano continuare, sul fronte del consolidamento del mercato.

Il 2% dei collegamenti fibra vera sono Iliad

Tra i tanti dati snocciolati nel corso della presentazione dei dati un altro molto interessante è quello relativo al marketshare della fibra FTTH. Tra tutti i collegamenti fibra vera FTTH 2 su 100 sono Iliad. Un dato timido, per una partenza molto oculata dell’offerta Iliad fibra che ancora risente dei tanti limiti di copertura appoggiandosi esclusivamente alla rete FTTH OpenFiber, esclusivamente nelle aree nere.

Sul fronte copertura mobile e accordo con WindTre invece, abbiamo notizie davvero molto interessanti che però vi raconteremo in un prossimo post. Restate quindi collegati con UpGo. Per ricevere le notifiche dei nostri post legati a Iliad non dovete fare altro che iscrivervi a UPGO CANALE ILIAD.

Lascia un commento

Enable Notifications    OK No thanks