Home » Blog Telefonia » Fibra » Iliad o Aruba: fibra ottica a confronto. La fibra più economica

Iliad o Aruba: fibra ottica a confronto. La fibra più economica

Aruba o Iliad Fibra

A distanza di alcune settimane torniamo su un confronto estremamente interessante, anche alla luce di alcune importanti novità lato tecnico e commerciale ma anche con l’aggiunta di un bel gruzzolo di città e paesini coperti dalla fibra ottica.

NUOVE CITTA’ COPERTE. CLICCA QUI PER VERIFICARE LA NUOVA COPERTURA ➡️

Solitamente ci immaginiamo ipotetiche sfide tra operatori mobili, confrontando offerte, quantità di giga, servizi e ovviamente costi. In questo post invece mettiamo a confronto due brand che sono entrati nel mercato italiano della fibra da un tempo relativamente breve, ovvero Iliad e Aruba. Cerchiamo quindi di spiegare in modo semplice cose che solo apparentemente sembrano difficili per darvi tutti gli elementi necessari per capire se Iliad o Aruba fanno al caso vostro.

Sicuramente le offerte di Aruba fibra sono molto allettanti ma forse non convenienti come quelle di Iliad e uno degli elementi che le rende più appetibili è di certo la maggiore copertura rispetto a Iliad Fibra. Le zone raggiunte dalla fibra di Aruba aumentano giorno per giorno e per una verifica super veloce potete utilizzare questo tool, in pochi secondi potrete sapere se la vostra abitazione è coperta dalla fibra di Aruba.

Sia Iliad che Aruba si trovano su rete Open Fiber ma è evidente come i due brand abbiano differenti coperture, quindi se non siete raggiunti da Iliad Fibra è molto probabile che Aruba Fibra invece raggiunga il vostro domicilio.

I costi: meglio Iliad o Aruba?

Andando ad affrontare subito la questione economica possiamo evidenziare immediatamente due sostanziali differenze tra i due brand.

La prima riguarda il costo mensile, poiché se Aruba attualmente propone le sue due offerte (più avanti vedremo quali) ad un costo scontato per i primi sei mesi, l’azienda di Xavier Niel ha un sempre lo stesso costo mensile.

La seconda differenza, e qui Aruba prende punti, riguarda l’attivazione che è completamente gratuita. Con Aruba infatti si paga solamente il primo mese di abbonamento mentre con Iliad Fibra si deve corrispondere un costo una tantum di 39,99 euro (cifra che Iliad versa al gestore di rete Open Fiber per il sopralluogo tecnico e l’attivazione del servizio).

In caso di confronto tenete comunque a mente, come già detto, che i prezzi mensili delle offerte di Aruba sono scontati per i primi sei mesi mentre con Iliad, anche se si deve pagare l’attivazione, il costo mensile non subisce aumenti.

Inoltre con Iliad Fibra avete incluso anche l’Iliad Box, il modem costruito in casa dalla compagnia telefonica, mentre Aruba prevede un costo aggiuntivo di 2,20 euro al mese per il modem Fritz Box.

Conti alla mano la fibra con Iliad costa 15,99 euro al mese se si è clienti anche con il mobile (altrimenti 23,99 euro) con un’attivazione una tantum di 39,99 euro, mentre l’offerta standard di Aruba prevede l’attivazione gratuita e un costo scontato per sei mesi di 17,69 euro (dopo si passa a 26,47 euro) più l’eventuale servizio aggiuntivo del modem a noleggio.

Le offerte di Aruba

Attualmente Aruba propone due diverse tipologie di piani per quanto riguarda la fibra (entrambe in offerta per i primi sei mesi): la Fibra Aruba e la Fibra Aruba All-in.

Sostanzialmente la prima è l’offerta base per avere internet illimitato mentre la seconda include il router e le chiamate nazionali illimitate.

Ricapitolando con Aruba potete attivare:

  • Fibra Aruba – a 17,69 euro al mese per 6 mesi (poi 26,47 €) per avere internet illimitato in fibra FTTH
  • Fibra Aruba All-in – a 19,89 euro al mese per 6 mesi (poi 29,90 €) con internet illimitato in fibra FTTH, modem incluso e chiamate nazionali illimitate.

Comunque aldilà del fattore economico, che sicuramente è molto importante, forse la strategia vincente di Aruba è quella dei servizi aggiuntivi per confezionare un’offerta a misura di utente.

Oltre all’ottimo servizio Stop&Go, che consente di bloccare l’abbonamento per trenta giorni consecutivi, ideale ad esempio in caso di vacanze estive, andando a pagare di fatto 11 mensilità all’anno anzichè 12, Aruba nelle sue offerte mette a disposizione una serie di servizi aggiuntivi per “confezionare” un piano fibra su misura.

Introdotto lo scorso maggio e davvero super interessante è il servizio che permette per 2 euro in più al mese di aumentare a 500 Mbps la velocità in Upload. Cosa molto utile per chi magari lavora da casa e deve inviare spesso file di grandi dimensioni.

Ma la vera novità, arrivata davvero da pochi giorni, è la possibilità di aumentare anche la velocità di download fino a 2,5 Gbps aggiungendo 6 euro/mese al costo dell’offerta fibra scelta.

Per completezza di informazioni citiamo anche l’offerta dedicata a professionisti con partita iva e alle PMI, ovvero la Fibra Aruba Pro che include router, IPv4 statico e chiamate nazionali illimitate. Attualmente se si accede all’offerta tramite il Bonus Internet concesso dal MISE per 18 mesi si paga solo l’iva pari a 6,11 euro al mese (dopo il costo arriva a 33,89 €).

Aruba e le aree bianche

Uno degli aspetti sicuramente da apprezzare è la possibilità di accedere alle offerte Aruba Fibra e Aruba Fibra All-in anche se ci si trova nelle aree bianche (ovvero tutte quelle aree in cui nessun operatore investe o investirà in connettività a banda ultralarga, e in cui è richiesto l’intervento economico dello Stato).

In questo caso, se si è raggiunti dalla rete FTTH di Aruba si può accedere a entrambe le offerte per la fibra pagando un costo aggiuntivo di 5 euro al mese. Da sottolineare che in questo caso il prezzo del servizio opzionale per l’aumento della velocità del download fino a 2,5 Gbps si riduce a 3 euro al mese.

Conclusioni

Tirando le nostre conclusioni possiamo sicuramente affermare che se siete già clienti Iliad con il mobile e se la fibra Iliad copre la vostra abitazione, l’offerta commerciale di Iliad è davvero imbattibile e quindi in un’ottica di rapporto qualità prezzo Iliad sicuramente la spunta. In altre situazioni riteniamo comunque che la fibra di Aruba sia un’ottima alternativa, decisamente migliore di tanti altri big del settore. La possibilità di personalizzare la propria offerta è secondo noi un’ottima strategia e molto probabilmente nel medio-lungo termine potrà sicuramente fare la differenza.

Come sempre lasciamo lo spazio qui sotto per i vostri commenti legati alle vostre esperienze. Avete effettuato la verifica Aruba per sapere se siete raggiunti dalla fibra? Siete già clienti Iliad sia nel mobile che nella fibra? Fateci sapere la vostra.

Lascia un commento