Home » Musk Updates » Quanto va veloce Starlink?

Quanto va veloce Starlink?

Starlink quanto è veloce? Nel nostro quotidiano confronto con il settore delle telecomunicazioni, discutiamo spesso di fibra ottica e ci rendiamo conto che molte persone non hanno ancora accesso a una connessione veloce e performante. Il Piano Italia 1 Giga sta procedendo, ma ci vorrà ancora del tempo. Molte abitazioni sono raggiunte dalla fibra misto rame, che è generalmente sufficiente per le esigenze domestiche comuni. Ma nelle zone dove c’è solo la vecchia ADSL? O peggio, nelle aree remote del nostro Paese dove non arriva nulla? La soluzione esiste ed è Starlink, ma quanto è veloce in Italia?

Vi ricordiamo che per non perdervi i nostri contenuti su Starlink, SpaceX, le imprese di Musk e più in generale internet via satellite, potete iscrivervi al canale Telegram dedicato direttamente da qui. Oppure potete unirvi alla nostra community visitando questa pagina.

La situazione in Italia

Secondo i dati disponibili online, i test su YouTube e la nostra esperienza, Starlink offre velocità di download impressionanti, spesso superiori a quelle promesse. In Italia, la velocità media di download è di 124,39 Mbps, mentre quella di upload è di 18,90 Mbps. Questi numeri sono in linea con quanto annunciato da Starlink al momento del lancio del servizio nel nostro Paese. Tuttavia, la latenza, ovvero il tempo di risposta della connessione, è leggermente più alta rispetto alle connessioni a banda larga fissa, attestandosi sui 52 millisecondi. Questi tempi sono comunque molto più bassi rispetto alle tradizionali connessioni satellitari basate su costellazioni di satelliti non di tipo LEO (low earth orbit).

In generale, Starlink promette velocità di download tra i 50 e i 150 Mbps, quindi i risultati ottenuti sono notevoli, soprattutto considerando la media per il Paese. Negli Stati Uniti, la situazione varia: in alcune zone la rete è congestionata e le velocità sono minori, mentre in altre le velocità sono maggiori. Un utente in una zona rurale del Wisconsin ha raggiunto una velocità di ben 300 Mbps.

Ricordiamo che la velocità di Starlink può variare in base a vari fattori, tra cui la posizione fisica, l’ora del giorno e le condizioni atmosferiche.

Come evidenziato sul sito e sull’app di Starlink, per massimizzare le prestazioni, è consigliabile posizionare la parabola in un luogo con una chiara visione del cielo, evitare di utilizzare Starlink durante le ore di punta e mantenere aggiornato il software del dispositivo.

Starlink a confronto con altre soluzioni

Le velocità offerte da Starlink, se confrontate con una connessione in misto rame o una FWA, sono decisamente superiori. Sicuramente il servizio di SpaceX non può competere con le performance di una fibra ottica pura, ma, come abbiamo detto all’inizio dell’articolo, questa tecnologia non è ancora disponibile per tutti e, secondo noi, in alcuni casi potrebbe non esserlo mai.

Oltre alla velocità e alle prestazioni (che sono comunque ottime), il vero punto di forza di Starlink è la possibilità di accedere a internet praticamente ovunque. Questa è la soluzione per tutte quelle persone che risiedono in zone dove le opzioni di connessione tradizionali sono limitate o inesistenti.

Lo ripetiamo spesso: siamo solo all’inizio della rivoluzione dell’internet satellitare. Il settore sta attirando sempre più aziende, presto ci saranno altri provider, i costi si abbasseranno e i servizi miglioreranno. Siamo curiosi di vedere come si comporterà Starlink nel prossimo futuro e, soprattutto, come reagiranno i tradizionali provider di servizi internet.


Foto dell'autore
Simone Pifferi. Copywriter freelance, può scrivere su tutto ma le sue passioni riguardano la comunicazione, il web marketing, il settore telco e l'editoria. Dopo la formazione umanistica si appassiona alla SEO, al web design e allo sviluppo di siti web. Attualmente collabora come copywriter con diverse web agency e blog di settore. Simone Pifferi su Linkedin

Lascia un commento