Home » Telefonia » Iliad Italia » Ricarica Iliad

Ricarica Iliad. Come si ricarica la sim del quarto gestore. Guida e Consigli

Ecco come effettuare le ricariche con Iliad. Ecco come si fa la ricarica con il quarto gestore Iliad. Guida facile sui migliori modi per ricaricare la sim di Iliad.

Come ricaricare con Iliad

Ricarica Iliad. Il metodo più semplice

A parere nostro il modo migliore per gestire il “problema” della ricarica Iliad è impostare un sistema di ricarica automatica.

OffertaRecensioneAttivazioneTipo di offertaPrezzoIl nostro voto
IliadRecensioneAttiva IliadTelefonia Mobile7,99 euro10 su 10
Ho MobileRecensioneAttiva Ho.MobileTelefonia Mobile12,99 euro7 su 10
Kena MobileRecensioneAttiva Kena MobileTelefonia Mobile5,99 euro7 su 10
Sky WifiRecensioneVerifica Copertura FibraTelefonia Fissa29,90 euro8 su 10

In questo brevissimo tutorial vi spieghiamo, passo passo, come si imposta la ricarica automatica con Iliad:

Tempo richiesto: 3 minuti.

  1. Andare sul sito Iliad.it

    Dal sito Iliad.it entrate nell’Area Personale

  2. Effettuare il login

    Inserire username e password. Se connessi sotto rete Iliad (senza wifi) la username e la password non saranno richiesti

  3. Cliccare su “I Miei Dati Personali”

    “I Miei Dati Personali” riepiloga tutte le informazioni del proprietario della sim

  4. Cliccare su “Il Mio Metodo di Pagamento”

    In questa pagina è possibile impostare i dati della propria carta prepagata o di credito. In alternativa è possibile indicare un qualsiasi conto bancario inserendo l’IBAN per l’addebito SEPA

  5. Cliccare su “Modifica il mio Metodo di Pagamento”

    A questo punto Iliad registrerà il metodo inserito per l’addebito. La ricarica sarà automatica, senza più doversi ricordare di nulla e verrà effettuata qualche ora prima dell’azzeramento dei contatori. In maniera trasparente e ovviamente senza alcun costo extra.

Ricaricare Iliad con le Simbox

Un altro modo a disposizione di tutti i clienti Iliad è la ricarica tramite SimBox. Ma cosa sono esattamente le SIM BOX? Sono letteralmente dei distributori simili a quelle delle bibite, ma strutturati in maniera differente e incentrati proprio sull’acquisto delle SIM, così da evitare quei tempi morti che trascorrono tra l’attivazione e la consegna del corriere.

Queste macchinette sono davvero rivoluzionarie per una serie di fattori: sono pensate per mettere a suo agio il potenziale cliente con menù scorrevoli e intuitivi, da cui è possibile poi scegliere i piani tariffari esposti dall’operatore, i quali si fanno a loro volta carico proprio della trasparenza informativa tanto cara a Iliad.

Ovviamente con le SimBox Iliad è possibile anche ricaricare la propria sim card. Le SimBox infatti non servono solamente per l’acquisto di una nuova sim. Tuttavia, visto che la diffusione delle Simbox è limitata, non è certamente il metodo più semplice. Quindi, vediamo quali sono le altre modalità più comode per fare le ricariche.

Altri modi per ricaricare una sim Iliad

Se avete sottoscritto una delle promozioni di Iliad e siete interessati a conoscere i possibili metodi di ricarica che il gestore francese mette a disposizione dei clienti, allora questa breve guida farà al caso vostro.

Le ricariche che Iliad propone sono piuttosto aderenti a quelle attualmente proposte già da altri operatori sulla scena, e come tali, possono essere effettuate online oppure direttamente in tabaccheria presso i punti Sisal e Lottomaticard abilitati, ma anche negli store Iliad, Iliad corner o presso le già citate SimBox.

L’operatore mette a disposizione vari tagli di ricarica: 5, 10, 15, 20, 30 o 50 euro.

Per quanto riguarda le ricariche online vere e proprie basta recarsi sul sito ufficiale e  accedere all’area personale, e successivamente nella voce “Miei Dati Personali”.

Sim di Iliad

Per ricaricare con Iliad serve la carta di credito?

Non è indispensabile avere una carta di credito per ricaricare Iliad. Come vedrete tra qualche riga, è possibile ricaricare anche presso diversi punti vendita Sisal e Lottomatica che ovviamente accettano tranquillamente pagamenti in contanti. E poi, badate bene, ogni le carte accettate da Iliad sono comunque anche quelle che tecnicamente sono carte di debito. Ovvero le comunissime ricaricabili come PostePay. Quindi sì ai contanti per ricaricare, sì alla PostePay e sì ad ogni Visa e Mastercard ricaricabile (come ad esempio le carte Hype e N26, ormai molto diffuse).

Metodi di pagamento ricariche Iliad

Come già spiegato in alto, all’interno dell’Area Personale Iliad gli utenti possono verificare le impostazioni di ricarica, e all’occorrenza modificarle scegliendo da tre distinti metodi di pagamento:

  • Addebito su carta con il rinnovo dell’offerta mensile che avviene in maniera automatica. Sono supportate al momento le carte di credito appartenenti ai circuiti VISA e MasterCard.
  • Addebito su conto corrente che permetterà ad Iliad di effettuare un prelievo automatico ogni mese, al momento del rinnovo della tariffa. Per attivare l’opzione sarà necessario fornire un codice IBAN valido.
  • Pagamento manuale permette ai clienti di disabilitare qualsiasi prelievo automatico da parte di Iliad, con la possibilità di effettuare il rinnovo senza badare troppo alle scadenze. In questo caso gli utenti possono rinnovare sempre dal sito web munendosi di carta di credito, oppure ricaricando il credito attraverso i punti vendita Sisal e Lottomatica, negli store iliad, iliad corner e SimBox. Ricordiamo che uno dei punti di forza delle offerte Iliad risiede proprio nella possibilità di sospendere la promozione e riprenderla in qualsiasi momento senza incorrere in costi aggiuntivi o addebiti di sorta.

Ricarica Iliad PayPal

Logo di PayPal

È possibile ricaricare Iliad con PayPal? PayPal è un comodo strumenti di pagamento, sempre più utilizzato soprattuto grazie alle tante garanzie offerte in transazioni di commercio elettronico.

Per questo motivo tantissimi clienti chiedono la possibilità di effettuare i pagamenti della ricarica Iliad anche con PayPal.

Al momento, purtroppo, questo metodo di pagamento non è contemplato per le ricariche Iliad. Non è possibile quindi acquistare ricariche usando PayPal.

Così come non è possibile acquistare le sim Iliad, online o tramite SimBox, utilizzando un account PayPal.

Questa posizione della compagnia è stata confermata da Benedetto Levi (Amministratore Delegato Iliad) in una recente intervista a CorCom.

È tuttavia possibile sfruttare la carta di debito PayPal sia per le ricariche che per gli acquisti. Questo perché la carta di debito venduta da PayPal è una normalissima Mastercard.

L’unico modo quindi per utilizzare il proprio account PayPal con Iliad è quello di richiedere la carta PayPal. Per maggiori informazioni sulla carta prepagata PayPal vi rimandiamo a questo link.

Se vuoi saperne di più su Iliad, leggi i nostri contenuti su: offerte passa a Iliad, copertura Iliad e opinioni su Iliad.

7 commenti su “Ricarica Iliad. Come si ricarica la sim del quarto gestore. Guida e Consigli”

  1. Vorrei capire perché il primo mese ho ricaricato iliad con facile accesso alla zona personale e ad oggi non c’è verso di entrare e ricaricare tramite internet???

    Rispondi

Lascia un commento