Home » Blog Telefonia » Wind Tre » Rincari WindTre: arrivano gli aumenti dal 1° Dicembre

Rincari WindTre: arrivano gli aumenti dal 1° Dicembre

aumenti WindTre

Brutte notizie per i clienti WindTre che usufruiscono del servizio di rete fissa perché sembra proprio che dal prossimo dicembre ci saranno degli aumenti. Forse c’era da aspettarselo visto il particolare momento che stiamo passando, e qualche tempo fa avevamo intercettato alcuni segnali parlando del gruppo Vodafone Spagna, in procinto di adattare le proprie tariffe seguendo l’inflazione. Sulla scia degli aumenti generali quindi a breve ci saranno dei rincari per WindTre sul costo mensile delle offerte di rete fissa, in più, aumenterà anche il costo per l’invio della fattura cartacea (questo anche per i clienti di rete mobile).

Leggi anche: Iliad fibra su rete Fibercop, ma quando arriva? La video intervista a Benedetto Levi

La notizia ufficiale è arrivata il 18 ottobre attraverso una comunicazione sul sito dell’operatore in cui viene chiaramente indicato che ci sarà una modifica unilaterale di contratto. Inoltre i clienti interessati da questi aumenti riceveranno una comunicazione apposita nel conto telefonico emesso nel mese di ottobre 2022.

Le modifiche contrattuali avranno effetto sia per i clienti privati che per i clienti business.

Quanto si dovrà pagare di più?

Come da sua abitudine WindTre non fa le cose semplici e anche in questo caso c’è il rischio di fare confusione. In poche parole i rincari non ci saranno per tutti e non saranno per tutti uguali, questo perché dipende da quando e da quale offerta di rete fissa si è sottoscritto.

Cercando di sintetizzare al massimo possiamo dire che alcuni utenti avranno un aumento di 2 euro al mese (2 euro più iva per i clienti con partita iva), mentre altri pagheranno ben 5,99 euro in più (4,91 euro più iva per un contratto business).

Sottolineiamo però che in quest’ultimo caso WindTre ha previsto uno sconto in fattura pari all’importo dell’aumento valido fino al completamento del pagamento per l’acquisto a rate del modem abbinato all’offerta. Quindi per alcuni utenti ci sarà l’aumento di 5,99 euro al mese ma solamente dopo aver pagato l’ultima rata del modem.

Al momento non si conoscono quali offerte di rete fissa saranno coinvolte ma, come già detto, i clienti riceveranno apposita comunicazione. Da quanto comunicato dall’operatore, l’esigenza di questi aumenti si è resa necessaria per modificare il posizionamento di alcune offerte e soprattutto per poter fornire “servizi in linea con le crescenti esigenze del mercato”.

Anche sul fronte del mobile arriverà un aumento, quello relativo all’invio per la fattura cartacea che passerà dagli attuali 2 euro a 3 euro ogni invio. Questa modifica, oltre a riguardare i clienti di rete mobile, riguarderà anche quelli che hanno un abbonamento di rete fissa e che ricevono a casa la fattura cartacea.

La posizione di WindTre su quest’ultimo aumento riguarda l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale e, come si legge dai comunicati stampa, si tratta di un’azione in linea con le strategie di digitalizzazione e sostenibilità dell’ambiente per sensibilizzare gli utenti a utilizzare il servizio gratuito della fattura in formato elettronico.

Infine ricordiamo che per tutti coloro che volessero esercitare il diritto di recesso senza costi, in vista di questi rincari, potranno farlo senza penali né costi di disattivazione entro e non oltre il 31 dicembre 2022.

2 commenti su “Rincari WindTre: arrivano gli aumenti dal 1° Dicembre”

  1. Io per troppo non entrerò mai in questa decisione per quanto da 16 anni che uso questo operatore pagando regolarmente la tariffa richiesta ma non ho mai trovato un decente servizio o assistenza dei miei richieste della mancanza di connessione sul litorale romano p, precisamente sulla costa del mare in qui manca proprio la rete
    Quindi il giorno dell’aumento delle tariffe sarà il mio ultimo giorno con questo operatore, già sono stato truffato in questa maniera che malgrado pagavo non riuscivo mai a navigare. Concluso che gua la wind da tempo ha iniziato a trovare il modo di sfilare i soldi ai suoi clienti con vari maniere , oltre per non prestare un buon servizio e per confondere la gente della sua assenza in assistenza ha creato un operatore digitale di nome “will” che sia programmato per rispondere alla gente con insistenza da farle passare la voglia a chiedere assistenza. Will operatore “assistente digitale” non risolve nessun problema richiesto e troppo bravo a rompere per fare smettere che tenta di chiedere assistenza da windtre. Ciao wind che già mi hai tolto soldi senza fare il tuo dovere. Meglio così che già da tempo hai iniziato a studiare le perfette maniere per sfilare più soldi possibile senza prestare bessun servizio adeguato. Oltre che non capisco come mai un operatore telefonico opera in Italia con sede di assistenza all’estero fregandosene cliente e pure lo stato italiano che per sfuggire ai tassi a messo la sua assistenza in altro paese. ” gentile cliente per la tua richiesta di rispondi un operatore dell’Albania che puoi chiedere di parlare con un operatore dall’italia” .questa frase già suona male!

    Rispondi

Lascia un commento