Home » Blog Telefonia » Router 4G. I migliori testati per Iliad, Ho, Very. Idee regalo per Natale

Router 4G. I migliori testati per Iliad, Ho, Very. Idee regalo per Natale

Router 4G

La nostra guida dedicata ai migliori router 4G (anche dette saponette). Abbiamo già parlato di come al giorno d’oggi grazie ad alcune tariffe con tantissimi giga inclusi (vedi le offerte di Iliad, di Ho.Mobile, di Very piuttosto che Kena) si possa prendere in considerazione l’idea di utilizzare un router con all’interno una sim di uno di questi operatori al posto della classica linea domestica. Abbiamo elencato i pro e i contro di questa scelta. Ma quali sono i migliori router 4G attualmente presenti sul mercato?

Seguiteci in questa piccola guida dove vi forniremo gli elementi necessari per avere le idee più chiare se siete in procinto di acquistare un router portatile. E per ulteriori informazioni, domande vi invitiamo ad unirvi al Canale Telegram di UpGo cliccando qui.

Quali router 4G acquistare?

In commercio ovviamente ne esistono di tutte varie tipologie, alcuni hanno lasciato indietro il classico design “a saponetta” creando dispositivi dalle forme più moderne, altri invece sono rimasti legati a quel tipo di design. Ma quale può essere il router 4G più adatto alle vostre esigenze? Se vi state preoccupando per il fattore economico, beh non dovete farlo, i prezzi di questi dispositivi sono scesi molto negli ultimi anni e si possono trovare prodotti per tutte le tasche, dai 40 ai 100 euro.

Una buona lista di consigli generali da seguire per il vostro acquisto parte sicuramente dal verificare la stabilità di connessione. I router 4G più recenti di solito non hanno questi problemi, però se abitate in zone piuttosto remote questo parametro è fondamentale, anche più della velocità massima raggiungibile. Ad esempio se avete appena attivato un’offerta per avere internet nella vostra casa in montagna, optate per un router dotato del supporto per le antenne esterne, così facendo potrete captare decisamente meglio il segnale se quest’ultimo non è particolarmente forte. Altro fattore da considerare, se non optate per un modem che si colleghi direttamente alla corrente, è l’autonomia della batteria, informatevi su quante ore dura l’autonomia della batteria, se si ha intenzione di fare un uso H24 del dispositivo potrebbe essere scocciante caricarlo più volte mediante il caricatore USB.

Controllate anche quanti dispositivi si possono collegare simultaneamente e che questo sia sufficiente a soddisfare le vostre necessita. Oramai tra smartphone, tablet, portatili e addirittura smart tv, si fa presto ad avere parecchi dispositivi collegati allo stesso tempo, e molti router portatili possiedono dei limiti. Per delle ottime performance controllate la classe wi-fi e la velocità di trasferimento dei dati. I migliori device sono quelli che supportano la classe wireless ac che permette un trasferimento dati fino a 1.3 Gbps, possono essere presi in considerazione anche i dispositivi in classe wireless n che garantiscono velocità tra i 300 e i 450 Mbps. Infine, sembra scontato, controllate che il router che andrete a scegliere sia compatibile con la SIM della vostra offerta. Di norma quasi tutti i router in commercio accettano il formato standard delle mini sim di tutti i principali gestori di telefonia che operano in Italia, ma dare una controllata è sempre meglio.

I migliori router 4G che vi consigliamo

Ecco una lista dei migliori router mobili 4G che ci sentiamo di consigliarvi secondo la nostra esperienza

TP-Link M7000 Mobile Router

Lanciato nel 2020 e attualmente in offerta su Amazon a circa 45 euro, questo router supporta la rete 4G LTE di ultima generazione e riesce a raggiungere velocità fino a 150 Mbps in download e 50 Mbps in upload, ovviamente le velocità sono legate alla tipologia di sim/offerta che avete sottoscritto. Vi confermiamo che questo dispositivo è compatibile con tutti gli operatori italiani fra cui Iliad, Ho.Mobile, Very Mobile e Kena, le compagnie che offrono tariffe più ghiotte in termini di giga. Non necessita di configurazioni particolari (solamente se presente disattivate tramite uno smartphone il codice PIN della scheda). Può condividere senza problemi fino a 10 dispositivi, ha una batteria da circa 2000 mAh e possiede un’interessante funzione di risparmio energetico: quando i dispositivi wireless non sono connessi per più di 10 minuti il router spegne il wi-fi, per riprendere la connessione è sufficiente premere il pulsante di accensione. Questa modalità può anche essere disattivata.

AVM FRITZ! Box 4020

AVM FRITZ! Box 4020

Questo dispositivo è un router che possiede una porta USB 2.0 che può essere sfruttata sia per inserire una chiavetta contenete la vostra SIM per sfruttare quindi una connessione 3G o 4G, sia per trasformare il router in un media server: potete collegare un hard disk per accedere ai vostri file non solo mentre siete a casa ma anche in viaggio grazie all’applicazione dedicata per smartphone per gestire il router da remoto. Si tratta di un dispositivo in classe wireless N in grado di trasmettere sulla banda 2.4 Ghz fino a 450 Mbps. Interessanti caratteristiche sono le 4 porte LAN per collegare direttamente i dispositivi. Ovviamente questo router va collegato alla presa di corrente, poiché la sua funzione principale resta quella di potenziare un modem su una rete esistente, ma l’alloggio per una chiavetta usb contente una SIM per la navigazione in 3G e in 4G lo fanno rientrare nella nostra classifica anche come router di backup se per qualche motivo dovesse venire meno la linea internet principale il tutto a meno di 50 euro.

Huawei Mobile WiFi 3s

Huawei Mobile WiFi 3s

Sempre molto economico questo modello di router portatile può ospitare una SIM e consentire la connessione fino ad un massimo di 16 dispositivi. I punti forti di questo dispositivo sono sicuramente la compattezza, la semplicità di utilizzo e il prezzo. Lo collochiamo fra le soluzioni più economiche per chi vuole collegarsi su rete 4G senza troppe complicazioni e con una velocità massima di 150 Mbps. Certo per mantenere dimensioni così contenute ha una batteria da 1.500 mAh che può garantire una connettività di circa 6 ore. Ideale per chi ha bisogno di connessione in mobilità.

Huawei B315s-22

Huawei B315s-22

Altro modello “da casa” è lo Huawei B315s-22, uno dei più popolari in casa Huawei. Dispone infatti di uno slot SIM integrato, 3 antenne interne e 4 porte Ethernet per la connessione diretta dei dispositivi. Ovviamente supporta le reti LTE e permette la connessione simultanea di ben 32 utenti. Nonostante necessiti il collegamento alla presa elettrica è piuttosto compatto e occorrenza può essere portato in giro.

Chiudiamo dicendovi che le considerazioni fatte fino ad ora riguardano tutti dispositivi in grado di funzionare in 3G e in 4G, con il progressivo arrivo della rete 5G le cose sicuramente cambieranno e ci ritroveremo di fronte ad una nuova schiera di dispositivi con caratteristiche di gran lunga più performanti.

Leggi adesso la nostra guida su come passare a Iliad

3 commenti su “Router 4G. I migliori testati per Iliad, Ho, Very. Idee regalo per Natale”

  1. Evitare Iliad non ne capiscono una pippa quelli del 177 al punto che non capiscono la enorme differenza tra una saponetta e un Ti-Pi Link Archer 600 nello specifico! Appena cambiato gestore tutto all stragrande tutto và ch’è una meraviglia(ho optato per very mobile più economica e và che è una meraviglia!!)

    Rispondi
  2. Non male nemmeno Huawei B-311 5G Lte, oltre ad essere un ottimo router wi-fi possiede un’uscita per collegamento ethernet e non ultimo un’uscita per il collegamento telefonico.

    Rispondi

Lascia un commento