Home » Blog TV » Serie A, gratis su Mediaset, pay Dazn e Sky. Ecco quando si decide

Serie A, gratis su Mediaset, pay Dazn e Sky. Ecco quando si decide

Pallone da calcio con tv vicino

Il destino dei diritti di trasmissione della Serie A è appeso a un filo e i prossimi giorni potrebbe rivelarsi cruciali. La data da cerchiare in rosso sul calendario è lunedì 11 settembre 2023. Mentre l’attenzione pubblica è focalizzata sull’assemblea della Lega, i broadcaster lavorano nell’ombra, cercando di trovare una soluzione definitiva per il prossimo ciclo di trasmissioni. Con le recenti modifiche alla Legge Melandri, questo ciclo potrebbe estendersi fino a cinque anni. Prima di parlarvi di queste novità  vi ricordiamo il nostro Telegram che trovate qui. E se siete appassionati di serie tv e cinema, seguiteci anche su UpGo Plus su Telegram qui.

Qui su UpGo stiamo seguendo in maniera costante la vicenda: la Serie A, che per anni è stata esclusiva della pay tv, potrebbe tornare in chiaro già dal prossimo anno. Un cambiamento che potrebbe rappresentare una svolta per il calcio italiano. Mediaset sembra pronta a entrare in campo, puntando a conquistare una parte dei diritti di trasmissione del campionato. Si tratterebbe di una sola partita a settimana che Mediaset trasmetterà sulla propria rete generalista ammiraglia.

Leggi anche: vietate le sigarette elettroniche puff. Ecco le news

Come riportato in precedenza qui su UpGo non si tratta di fanta-televisione. Si discute concretamente della possibilità di trasmettere almeno una partita a settimana in chiaro, sulle reti di Cologno, Canale 5 e Italia 1. Questo potrebbe significare la fine dell’esclusiva che ha visto Sky e DAZN come protagonisti principali delle trasmissioni calcistiche negli ultimi anni, portando il calcio italiano al grande pubblico della televisione generalista, in modalità free. Ovviamente Sky e Dazn manterranno la trasmissione di tutte le altre partite, vedremo sempre l’11 settembre quante partite trasmetterà Sky e quante Dazn.

Come diversi analisti osservano la trasmissione delle partite di Serie A in chiaro potrebbe rianimare l’interesse per il nostro campionato, rendendolo accessibile a un pubblico più vasto e diversificato e quindi portare benefici economici non solo in termini di popolarità ma che economici, con gli sponsor disposti a pagare di più per apparire anche nei passaggi della tv in chiaro.

E voi cosa ne pensate? Trovate interessante l’ipotesi? Per capire cosa succederà dall’anno prossimo bisognerà attendere la data dell’11 settembre 2023. Continuate a seguirci qui su UpGo per ulteriori aggiornamenti e rumors sui diritti tv del prossimo campionato di Serie A.


Foto dell'autore
Fabrizio Giancaterini. Fondatore del blog UPGO.NEWS e attuale amministratore. Seo e content marketer si occupa di individuare ciò che può interessare i follower del canale. Si occupa quotidianamente dei rapporti con i partner, cercando di creare costantemente un filo diretto ed informale con le compagnie. Nel 2020 fonda anche UPGO.IT SRL, impresa digitale specializzata nella creazione di contenuti di valore per il web. Fabrizio Giancaterini su Facebook

2 commenti su “Serie A, gratis su Mediaset, pay Dazn e Sky. Ecco quando si decide”

  1. Credo che il calcio dovrebbe essere gratis perché noi paghiamo il canone RAI tutti perché fortunatamente lo paghiamo in bolletta e poi contribuiamo con gli acquisti tramite la publicita che trasmettano rai e mediaset che poi aumenterebbero gli introiti se trasmettessero le partite questa è la soluzione potrebbero partecipare anche sky dazn e amazon speriamo bene

    Rispondi

Lascia un commento