Home » Blog TV » Sky Mobile. Arriva il nuovo operatore

Sky Mobile. Arriva il nuovo operatore

In Uk Sky Mobile esiste da tempo e quindi anche qui era un debutto prima o poi atteso. Interessantissimo, dirompente perché sicuramente Sky non lancia un operatore per giocare il ruolo di piccolo virtuale. Sarà protagonista delle telecomunicazioni, anche nel mobile, probabilmente con un’offerta convergente. Ma prima di raccontarvi questo grande arrivo di Sky Mobile vi ricordiamo che nella nostra riorganizzazione dei contenuti abbiamo creato il punto di riferimento per SKY che è UPGO PAY TV. Se siete abbonati Sky, appassionati di tv a pagamento e curiosi di sapere tutto sull’arrivo di Sky Mobile iscrivetevi immediatamente al canale, o cliccando qui per la versione Telegram oppure qui per la versione WhatsApp. Oppure su tutte e due!

Fibra ad un prezzo super e senza costi di attivazione. Leggi…

Sky, dopo l’ingresso nel settore della fibra compie un altro significativo passo: la telefonia mobile. Stando alle dichiarazioni rilasciate dall’AD Andrea Duilio, nei primi mesi del 2024 vedremo il nuovo operatore Sky Mobile, ecco qualche dettaglio in più.

Sky e Fastweb: un accordo strategico

L’aspetto principale di questa iniziativa è la partnership strategica tra Sky e Fastweb. Questa collaborazione unisce l’esperienza di Sky nel settore dell’intrattenimento con la solida infrastruttura di telecomunicazioni di Fastweb, creando un’offerta che sicuramente interesserà molti utenti.

Dalle prime informazioni che stanno circolando, poche in verità, Sky Mobile si distinguerà per un’offerta completa e all’avanguardia. I clienti potranno beneficiare delle connessione 5G.

Ricordiamo che Fastweb è un operatore che si appoggia sia a TIM (per la rete 4G) sia a WindTre per il 5G, quindi il segnale per Sky Mobile non sarà un problema.

Dall’intervista al AD Duilio sul Corriere della Sera, abbiamo capito la forte volontà di Sky di diventare una realtà in grado di soddisfare le esigenze di intrattenimento e connettività degli italiani (sia fissa che mobile). L’operazione Sky Mobile si posiziona come elemento fondamentale per questa strategia, in un’ottica di totale convergenza per diventare un punto di riferimento completo per le esigenze digitali delle famiglie italiane.

Vantaggi per i consumatori

Come spesso succede, quando entra un nuovo player in un determinato mercato, i consumatori ne traggono vantaggio perché si accende il meccanismo della competizione, con offerte sempre più vantaggiose. Crediamo che anche con Sky Mobile sarà così. L’azienda promette di offrire pacchetti flessibili e convenienti, ma soprattutto con zero vincoli e costi nascosti, garantendo trasparenza e semplicità. Ci sembra una formula già vista, in puro stile Iliad, e ben venga, Sky ne ha sicuramente bisogno. Il settore della telefonia è ben più agguerrito di quello della pay tv e se Sky pensa di agire come ha fatto fino a ora con i suoi contratti piuttosto complicati, ha già perso in partenza. Gli utenti sono ormai abituati a tariffe sì economiche, ma soprattutto chiare, semplici e trasparenti.

Riflessioni finali

L’ingresso di Sky nel mercato della telefonia mobile segna quindi una nuova piccola rivoluzione in un settore, quello delle telco italiane, che sta vivendo un periodo di grandi cambiamenti. Dalla nostra redazione, crediamo che grazie alla collaborazione con Fastweb, Sky Mobile avrà tutte le carte in regola per affermarsi come un buon operatore a livello tecnico. In più, la notorietà del brand Sky rappresenta un ulteriore punto di forza. Non fatichiamo a immaginare un mega bundle con contenuti in streaming, fibra e telefonia mobile. In questo modo l’utente avrà una serie di servizi raccolti in un’unica bolletta mensile, di sicuro una comodità.

Ora, non ci resta che attendere per scoprire con quante e quali offerte Sky Mobile deciderà di entrare nel mercato. Siamo super curiosi e non appena ci saranno novità non mancheremo di aggiornarvi.


Foto dell'autore
Simone Pifferi. Copywriter freelance, può scrivere su tutto ma le sue passioni riguardano la comunicazione, il web marketing, il settore telco e l'editoria. Dopo la formazione umanistica si appassiona alla SEO, al web design e allo sviluppo di siti web. Attualmente collabora come copywriter con diverse web agency e blog di settore. Simone Pifferi su Linkedin

Lascia un commento