Fare videochiamate con Skype

Videochiamate con Skype. Come fare videochiamate di gruppo con il comodo programma di casa Microsoft, Skype. In questo post torniamo un po’ a parlare di tool utili per superare questo complicatissimo momento d’emergenza coronavirus, dandovi qualche altro utile consiglio sui migliori strumenti per restare in contatto con parenti ed amici ma anche per lavorare da casa.

Ovviamente consapevoli che ormai, la qualità delle videochiamate è veramente molto alta. E questo da un lato consente di operare davvero in maniera molto fluida, riuscendo ad organizzare riunioni senza eccessivi intoppi.

Dall’altra però la qualità video più alta obbliga ad un consumo maggiore di giga. Quindi, per operare serenamente con le videochiamate, che sia per piacere o per lavoro, attrezzatevi per bene con un bel plafond di giga utilizzabili. Abbiamo scritto di offerte con tanti giga per lo smart working in questo post, consigliando prima di tutto una bella sim iliad da 50 giga per poter avere una buona base di connettività. Trovate le offerte sempre aggiornate di iliad, con tutti i link per attivarle online, su questa nostra pagina dedicata. Ma ora andiamo avanti sull’argomento videochiamate con Skype…

Videochiamate di gruppo su Skype

Software storico, già bello rodato e quindi super stabile e fondamentalmente gratuito. La forza di Skype è che è un nome abbastanza conosciuto, presenta interfacce completamente in italiano e quindi se avrete fortuna una buona parte dei vostri interlocutori potrebbero aver già installato l’app Skype per videochiamate sul proprio computer o sul proprio smartphone.

Altro bel vantaggio di Skype è che ha anche una comoda interfaccia web. Quindi da normale browser si possono fare un sacco di cose senza dover installare nulla.

Come forse saprete Skype è oggi in mano a Microsoft, società molto solida in ambito tech e che quindi può dare garanzia di sicurezza, anche per quanto riguarda la vostra privacy e le tante informazioni condivise per mezzo del software.

Le videochiamate su Skype come funzionano?

Le videochiamate con Skype sono totalmente gratuite. A patto che anche gli altri utenti abbiano un account Skype.

Per effettuare video chiamate c’ è un tasto classico con telecamerina disegnata abbastanza intuitivo. La posizione di questo comando varia a seconda delle varie app usate, su smartphone, pc, mac o tablet. Ma tutto, come detto in italiano, è abbastanza facile da trovare quindi anche la modalità video chiamata sarà immediatamente individuabile.

Le videochiamate di Skype sono meglio di quelle via WhatsApp?

Secondo noi che abbiamo provato entrambi i servizi e che in periodo di quarantena maciniamo videoconferenze come se non ci fosse un domani, sicuramente sì. Skype batte in questo WhatsApp, decisamente meno performante in termini di qualità audio/video e di stabilità del segnale.

Se avete bisogno di organizzare una conversazione lunga, almeno superiore ai 10 minuti, lasciate perdere WhatsApp altrimenti rischierete di impazzire con le continue cadute di linea.

Skype vs Zoom

Ne abbiamo parlato pochi giorni fa sempre qui su UpGo.news. Skype si difende bene ma per il momento la nostra preferenza in fatto di videochiamate ricade su Zoom. Software gratuito che abbiamo recensito brevemente in questa pagina. Zoom ha dalla sua una qualità video decisamente migliore, anche nella versione gratuita del software. Inoltre Zoom permette di creare link per l’accesso rapido alla conversazione di gruppo e di gestire alcuni collegamenti semplicemente con un numero fisso tradizionale (ovviamente con una modalità solo audio).

Più stabile, più bello, in HD e con la simpatica quanto utilissima feature della “regia automatica” durante i video. In pratica chi parla viene automaticamente inquadrato dall’intelligenza artificiale del programma, rendendo più intuitiva ed ordinata la chiacchierata a distanza.

Videochiamate Skype 3G, 4G, ADSL o fibra

Ultima piccola nota sulla tipologia di rete richiesta per connettersi in videochiamata via Skype o Zoom. Più banda c’ è ovviamente e meglio è. Ma diciamo che anche un normale 3G e una comune ADSL cono più che sufficienti per conversare in maniera normale, con una qualità video magari non perfetta.

Come detto all’inizio occhio ai giga che si consumano con la vostra sim, in caso di collegamento mobile o con telefonino in modalità hotspot. Il rischio di sforare pesantemente rispetto al bundle previsto dal proprio gestore telefonico ovviamente c’ è. Quindi tenete d’occhio i limiti per non ritrovarvi a secco di giga.

Quanto riportato qui è solo frutto della nostra sincera e diretta esperienza nelle videochiamate con i software citati. Ma come sempre, restiamo in ascolto delle vostre esperienze. Quindi se avete altri programmi da consigliarci o se non siete d’accordo con quanto da noi scritto, fatecelo sapere nello spazio commenti proprio qui sotto.

1 commento

  1. Utilizzo entrambi, e anch’io ho notato che Zoom funziona un po’ meglio di Skype. Solo che, tra i due, forse Skype è decisamente più conosciuto, quindi è probabile che sia più adatto per comunicare con utenti “privati”; per lezioni a distanza e conferenze con numeri elevati, è meglio Zoom.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here