Home » Blog Telefonia » Vodafone – 3 fusione. Ora l’attesa è per Iliad su Vodafone Italia

Vodafone – 3 fusione. Ora l’attesa è per Iliad su Vodafone Italia

brand Vodafone, 3, Iliad

Piccolo ma importante aggiornamento del 4 ottobre alle ore 22.10. L’operazione di Berlusconi e Niel su M6, il canale televisivo francese sembrerebbe sfumata. Tutti i grandi giornali finanziari europei stanno riportando che il gigante tedesco RTL avrebbe deciso di non vendere più il canale tv. Quindi M6, rete tv free francese, resterà in mani tedesche e la cordata Mediaset – Niel non potrà proseguire nel percorso di acquisizione. Restate sintonizzati qui su UpGo per ulteriori aggiornamenti perché sicuramente, tante cose in questo momento stanno bollendo in pentola.

Operazione 3 – Vodafone

Trattativa in dirittura d’arrivo invece tra Vodafone e 3 per la fusione dei loro operatori e la costruzione di un unico grande gestore nel Regno Unito. L’operazione porterebbe alla nascita di una nuova compagnia telefonica gestita al 49 da Hutchison Whampoa e al 51% da Vodafone. Un accordo tra i due big delle telco è già in essere in Australia dove il marchio sopravvissuto al matrimonio è quello di Vodafone.

Leggi tutti i nostri ultimi post anche su Telegram, iscrivendoti al nostro Canale da qui.

Leggi anche: scende nelle piazze il movimento che non vuole pagare le bollette e le brucia…

Ancora tempo, in Europa, di grandi operazioni per ottenere quello ormai è dichiaratamente lo scopo di tutti: il consolidamento del mercato. Tra gli attori protagonisti di questa fase c’è anche sicuramente Iliad, l’operatore presente in Francia, Polonia e Italia. Proprio nel nostro Paese Iliad sarebbe intenzionata a rafforzare la propria presenza proprio con un’acquisizione di rilievo. E in questo senso, la mossa Vodafone – 3 potrebbe essere propedeutica ad un’operazione finanziaria di Iliad in Italia.

Conclusa l’operazione Regno Unito, ormai priorità in agenda da mesi, il Gruppo Vodafone potrebbe ritrovare la tranquillità per valutare eventuali nuove offerte di Iliad, ancora più interessanti in questa fase di turbolenze dei mercati. Insomma, i soldi di Iliad per l’acquisizione di Vodafone Italia potrebbero fare molto comodo e garantire la liquidità necessaria per affrontare più serenamente il matrimonio inglese con 3-Hutchison.

I matrimoni, si sa, sono preceduti da sontuosi festeggiamenti ma poi nella pratica sono costosi e possono portare anche a perdite importanti, di soldi e di valore brand. Chi ha seguito la fusione italiana tra Wind e 3 sa bene di cosa parliamo.

Cosa ne pensate di questa fusione? Credete che in Europa sia urgente ridurre il numero di operatori tlc attivi sul mercato? Fatecelo sapere nei commenti.

8 commenti su “Vodafone – 3 fusione. Ora l’attesa è per Iliad su Vodafone Italia”

  1. Buona sera io ritengo opportuno che la Vodafone e la iliad si fonde per creare un uniica compagnia telefonica e creare più clienti cordiali saluti De Mari Simone

    Rispondi
  2. Buona sera io ritengo opportuno che la Vodafone e la iliad si fondino per creare più clienti e un un’unica compagnia telefonica cordiali saluti De Mari Simone

    Rispondi
  3. Ritengo che da sempre, ma soprattutto con quanto succede nello scenario mondiale, la priorità non sia quali e quanti marchi ti chiamano per passare a loro ma chi investe o no nello sviluppo delle tecnologie e algoritmi di base per non perdere il controllo della rete europea.

    Rispondi
  4. la consolidazione del mercato è quanto di meno urgente ci sia per gli utenti. è grazie alla concorrenza che abbiamo offerte molto più economiche e un servizio molto migliore rispetto, per esempio, agli USA.

    Rispondi
  5. Per me come nome per il matrimonio inglese tra i due operatori dovrebbe chiamarsi “3Voda UK” non facendo emergere solo il nome di Vodafone,ma dando un gusto diverso ai possibili scenari in termini di nuovi clienti!!

    Rispondi

Lascia un commento