Home » Blog Telefonia » Aruba » Aruba Fibra in FTTC. Verificare la nuova copertura

Aruba Fibra in FTTC. Verificare la nuova copertura

La fibra anche in FTTC. Stiamo parlando dell’offerta di Aruba che precisamente da questo momento apre anche alla tecnologia FTTC. Tanta più copertura, tanta più disponibilità nelle case degli italiani. La nuova copertura è già verificabile da questo link del sito di Aruba, nel quale è possibile inserire direttamente il proprio indirizzo di casa per il controllo istantaneo della disponibilità.

I database sono stati appena aggiornati. Perché da questo momento Aruba Fibra estende la propria offerta alla tecnologica FTTC. Si tratta di un upgrade attesissimo anche se la tecnologia FTTC è sicuramente meno performante di quella FTTH. Nonostante una minore velocità la rete FTTC è sicuramente oggi molto più estesa, grazie al modello ibrido fibra più ultimo tratto in rame.

Apertura, quella alla rete FTTC, attesa anche per l’altra grande offerta del mercato italiano: Iliad Fibra (commercialmente nota come Iliad Box). Qui su UpGo infatti da diverse settimane definiamo l’offerta Aruba Fibra come la migliore alternativa alla fibra di Iliad. Iliad Fibra risulta ad oggi comunque più conveniente di Aruba. L’offerta ultra broadband del provider hosting risultava però migliore in termini di copertura, con una partnership con Open Fiber più estesa di quella in corso con i francesi.

Ad oggi Aruba Fibra allunga la distanza col diretto competitor, con l’estensione a buona parte della rete FTTC disponibile in Italia. Come detto, ad oggi, l’unico modo per verificare istantaneamente la nuova copertura è l‘utilizzo di questo link del sito Aruba, già aggiornato con l’aggiunto dei nuovi indirizzi.

Vi ricordiamo che nel caso della fibra ottica, non è possibile indicare generiche coperture per città. La disponibilità della linea varia infatti da indirizzo ad indirizzo. Potrebbe quindi accadere che il vostro vicino di casa abbia disponibilità di una tecnologia e voi no. L’unico modo è quindi la verifica diretta sui tool online. Per una panoramica completa di cosa davvero arriva a casa vostra dovete quindi fare la verifica dello specifico indirizzo. Lo stesso ovviamente dicasi per l’indirizzo della vostra impresa o comunque del vostro luogo di lavoro.

Potete commentare questo importante allargamento della rete in fibra di Aruba direttamente sul canale Telegram UpGo, assieme agli altri follower del nostro sito.

FTTC o FTTH

aggiornamento 24 maggio 2022 ore 00.51

Aggiorniamo il post oggi 24 maggio 2022 aggiungendo qualche dettaglio in più sulla nuova copertura fibra di Aruba. Meglio l’FTTC o la rete FTTH? Dal punto di vista tecnico, non c’è davvero alcun paragone. Quando parliamo di FTTH stiamo parlando della cosiddetta “fibra vera”, ovvero di quella che arriva, pura, fino a dentro la nostra abitazione, garantendo così le migliori prestazioni possibili con l’attuale tecnologia. L’FTTC è invece un po’ un compromesso con la realtà perché prevede la fibra fino all’armadio del gestore telefonico con l’ultimo tratto di strada coperto con il vetusto filo di rame. Insomma, una bella strozzatura che fa calare, anche di molto, le prestazioni della nostra fibra ottica.

Ecco che, notizia di oggi, Aruba Fibra è ora in grado di coprire l’Italia anche con questa tecnologia, l’FTTC, che è sì, come spiegato, un po’ peggiore ma è anche più diffusa. Insomma, una volta sottolineate le differenze tecniche c’è da dire che meglio l’FTTC che niente, visto che un’abitazione coperta con tecnologia FTTC ha poche chance di avere l’upgrade a FTTH a stretto giro.

E Iliad FTTC?

Se Aruba ha investito in questa tecnologia per ampliare quindi il numero di case raggiungibili, non è detto che Iliad la segua sulla stessa strada. Anzi, diverse dichiarazioni di Benedetto Levi, amministratore delegato di Iliad farebbero pensare ad una scelta strategica molto diversa da parte di Iliad che resterebbe concentrata solamente sulla fibra dura e pura, quella FTTH, allargando però la collaborazione anche al gestore FiberCop. Ovviamente, tutte novità che continueremo a raccontarvi con puntualità qui su UpGo.

(fonte)

Lascia un commento