Home » Blog Telefonia » Fibra » Fibra gratis Aruba. Chi ne ha diritto?

Fibra gratis Aruba. Chi ne ha diritto?

Fibra gratis con Aruba. Come richiederla

Abbiamo già affrontato questo argomento non appena la notizia è arrivata alla nostra redazione, ed ora torniamo con nuovi dettagli e informazioni. Esiste infatti la possibilità di sottoscrivere un’offerta fibra gratuita, prima di tutto però vi consigliamo di verificare l’effettiva disponibilità della proposta fibra cliccando qui.

L’offerta fibra gratuita si richiede grazie al decreto attuativo del MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) che ha promosso il Voucher Connettività Imprese, conosciuto anche come “Bonus Internet 2022”. Fra i molti operatori che aderiscono a questa iniziativa c’è anche Aruba e, non avendo costi di attivazione, di fatto è possibile avere la fibra gratis.

Chi può richiederlo

Questa speciale misura, pensata per velocizzare la digitalizzazione del Paese, è rivolta alle micro, piccole e medie imprese, ovvero quelle aziende con meno di 250 dipendenti regolarmente iscritte al registro imprese REA. Questo perché l’ultra broadband è stata riconosciuta come fattore strategico fondamentale per la fase di rilancio e di transizione digitale che si sta vivendo in questo periodo.

I requisiti di ammissibilità, oltre alla già citata iscrizione al REA ed essere un’azienda con meno di 250 dipendenti sono i seguenti:

  • non bisogna aver usufruito di altri bonus statali
  • non avere un contratto di connettività attivo o, se attivo, con caratteristiche di velocità e banda minima garantita inferiori a quelle offerte da Aruba.

Al momento quest’iniziativa è esclusa per i liberi professionisti e per tutte quelle aziende che hanno una connessione Fibra di Aruba già attiva.

Caratteristiche del bonus e quanto vale

Il bonus internet 2022 che consentirà di avere un’offerta fibra di Arbua gratis ha caratteristiche e limitazioni precise. In particolare:

  • potrà essere concesso un solo bonus per ogni impresa sotto forma di sconto in fattura sul prezzo di vendita;
  • il bonus non copre eventuali costi aggiuntivi per assistenza o per particolari interventi in fase di attivazione;
  • in caso di cambio gestore durante il periodo in cui si gode del bonus, l’ammontare residuo potrà essere impiegato verso il nuovo operatore. Questo sarà possibile a patto che le prestazione della nuova offerta siano almeno pari a quelli dell’offerta con la quale si è ottenuto il bonus.

L’ammontare del valore del voucher dipende invece da diversi fattori, ovvero le caratteristiche della connettività (e dei relativi costi) e dalla presenza di comprovati incrementi della velocità di connessione rispetto alla situazione di partenza. In particolare i voucher sono divisi in tre fasce (fascia A, B e C) e offrono un contributo che varia dai 300 euro (per contratti di minimo 18 mesi) fino ai 2.500 euro (minimo 24 mesi). A questo link le caratteristiche di ogni fascia.

Come si attiva

L’iniziativa è partita il 1° marzo 2022 e si può richiedere l’attivazione mediante il bonus direttamente dal sito dell’operatore scelto (a patto che aderisca al progetto). Questo si traduce in una semplificazione mai vista prima quando si parla di pubblica amministrazione, non ci sono infatti particolari lungaggini burocratiche o troppe scartoffie da firmare.

Nel caso di Aruba, con la sua offerta Fibra Aruba PRO, pensata proprio per ottenere il Voucher Connettività basta andare sul sito ufficiale del gestore, verificare se la fibra raggiunge il proprio indirizzo, inviare la richiesta per il bonus (saranno richiesti alcuni dati e documenti essenziali della vostra azienda), completare l’ordine e attendere l’ok da parte di Infratel (l’azienda che si occupa della gestione della pratica).

Questa offerta di Aruba nello specifico permette di avere la fibra fino a 1 Gbps, il router, un IP statico e le chiamate nazionali illimitate a 0 euro al mese per 18 mesi (anziché 27,76 €).

Come abbiamo detto l’offerta per la fibra gratis di Aruba è partita il 1 marzo e sarà valida fino ad esaurimento dei fondi del MISE. Se pensate di avere i requisiti necessari non perdete quest’occasione.

Lascia un commento