Home » Risparmio » Cessione del Credito 110. Ottime notizie da Poste Italiane

Cessione del Credito 110. Ottime notizie da Poste Italiane

Finalmente buone notizie e aggiornamenti concreti sul fronte cessione del credito e Superbonus 110. Rientra ufficialmente in campo Poste Italiane. La società, leader nel settore postale e finanziario, ha annunciato una svolta significativa riguardo la cessione del credito. Se volete restare aggiornati sul risparmio e sulle prossime news sulla cessione del credito e sul superbonus 110, unitevi anche al nostro Canale su Telegram.

Dopo un periodo di stallo, Poste Italiane ha deciso di rientrare nel mercato dell’acquisto di crediti legati al Superbonus 110%. Questa decisione arriva in un momento cruciale, in cui molte banche avevano deciso di rallentare o addirittura interrompere l’acquisto di tali crediti a causa delle incertezze normative e dei rischi associati.

Leggi anche: divieto del diesel, ecco da quali città si parte

La ripresa dell’acquisto di crediti da parte di Poste Italiane rappresenta una notizia fortemente positiva per il settore. Infatti, la cessione del credito era uno degli strumenti più utilizzati dagli italiani per beneficiare del Superbonus 110%, un incentivo che permette di ottenere rimborsi fino al 110% per interventi di riqualificazione energetica e messa in sicurezza degli edifici.

L’annuncio di Poste Italiane è una bella boccata d’ossigeno per il settore. La decisione dell’azienda di rientrare nel mercato potrebbe infatti sbloccare numerosi progetti di ristrutturazione che erano stati messi in pausa a causa delle incertezze legate alla cessione del credito.


Foto dell'autore
Fabrizio Giancaterini. Fondatore del blog UPGO.NEWS e attuale amministratore. Seo e content marketer si occupa di individuare ciò che può interessare i follower del canale. Si occupa quotidianamente dei rapporti con i partner, cercando di creare costantemente un filo diretto ed informale con le compagnie. Nel 2020 fonda anche UPGO.IT SRL, impresa digitale specializzata nella creazione di contenuti di valore per il web. Fabrizio Giancaterini su Facebook

Lascia un commento