Copertura di Ho Mobile. Recensione

La copertura di ho.mobile. Torniamo a parlare di ho.mobile nella nostra serie di post dedicati alle recensioni e alle nostre prove su strada. Oggi approfondiamo ancora il tema Ho Mobile, focalizzandoci in particolare sulla copertura del territorio che questo gestore garantisce.

Ho è un MVNO. Quindi un gestore virtuale. E sempre in questo articolo cercheremo di spiegarvi cosa significa. Se volete conoscere il nostro punto di vista generale su Ho, abbiamo elencato pregi e difetti di questo operatore telefonico nella nostra Recensione di Ho Mobile.

Se invece a preoccuparvi maggiormente è proprio la copertura e vi state chiedendo se Ho prende bene e dappertutto, allora continuate la lettura di questo post.

OffertaRecensioneAttivazioneTipo di offertaPrezzoIl nostro voto
Iliad 50 GigaRecensioneAttiva IliadTelefonia Mobile7,99 euro10 su 10
Very Mobile 100 GigaRecensioneAttiva Very MobileTelefonia Mobile7,99 euro8 su 10
Ho Mobile RecensioneAttiva Ho.MobileTelefonia Mobile12,99 euro7 su 10

Con l’arrivo di Iliad sul mercato italiano (il 29 maggio 2018), è scattata una vera e propria corsa alle offerte low cost, tutto dettato proprio dalla grande aggressività dell’operatore francese.

Una politica di mercato, quella dell’aggressività, che si fonda sulla trasparenza nei confronti dei clienti attraverso degli slogan e consueti spot televisivi a cui risulta davvero difficile poter puntare il dito.

Nel furore di quei giorni caldissimi in cui l’operatore francese si apprestava a debuttare nel territorio italiano, nell’ombra Vodafone stava spianando il terreno al debutto di Ho Mobile, un concorrente agguerrito, e da molti additato quasi come un clone pensato per arginare l’arrivo di Iliad in Italia.

Oggi vogliamo quindi ripercorrere attraverso una dettagliata analisi dei servizi, quello che Ho Mobile sta rappresentando attualmente sulla scena della telefonia mobile italiana, che analogamente a Iliad, a breve raggiungerà il traguardo del primo anno di vita effettivo nel nostro paese.

Ecco qui elencati, tutti gli argomenti che andremo a trattare in questo articolo:

ho.mobile è uguale a Iliad?

Logo di Ho Mobile
Logo ufficiale di Ho, gestore telefonico del Gruppo Vodafone.

Il 23 Gennaio 2017 viene fondata la società VEI s.r.l., operatore virtuale low cost che non nasconde, a partire dal suo acronimo (Vodafone Enabler Italia) i legami con Vodafone Italia.

Tuttavia Il lancio effettivo dell’operatore è avvenuto solo il 22 Giugno 2018 attraverso un nuovo brand denominato “Ho. Mobile” proprio con l’intento di mettere i bastoni tra le ruote al lancio italiano di Iliad, che nel giro di pochi giorni era riuscita a spiazzare tutte le strategie commerciali della concorrenza, siano essi delle MVNO oppure dei gestori principali.

Non c’è stato scampo davvero per nessuno. Ho Mobile ha però deciso di cavalcare la politica dei prezzi low cost apportata da Iliad proponendo tariffe di pari valore.

Trattandosi però di un operatore virtuale, sappiamo più o meno tutti che alla base del “low cost” si nascondono ovviamente dei compromessi di natura tecnica dovuti alla rete su cui si appoggiano i gestori per erogare i propri servizi di telefonia mobile.

Ho Mobile, la copertura di Vodafone e i limiti di velocità

Ho Mobile non sfugge a questa tradizione (che per ragioni di mercato ha senso). Essa infatti non è dotata di una rete proprietaria, bensì si appoggia alle infrastrutture di Vodafone, avvalendosi nelle sue offerte anche della rete 4G. Ovviamente il trucco che giustifica l’accessibilità è dovuto ai paletti, piuttosto evidenti, sulla velocità di connessione.

Il lato positivo è che la copertura di segnale garantita da Ho Mobile è equivalente a quella di Vodafone. La pecca invece, si nasconde nei già citati limiti di velocità: 30 Mbit/s sia in download sia in upload.

Cosa succede quindi? Che in buona sostanza Ho Mobile pur proponendo una copertura adeguata e conforme a quella già offerta da mamma Vodafone (il 99% del territorio è garantito), non garantirà mai le medesime prestazioni in termini di velocità.

Anche risultando più lenta di Vodafone, Ho Mobile riesce comunque a proporre, entro i suoi limiti, una velocità stabile capace di pareggiare tranquillamente i conti con le linee ADSL tradizionali che viaggiano fino a 10 Mega.

La navigazione via web scorre in maniera piuttosto piacevole, con caricamenti rapidi delle pagine (anche le più pesanti). Come sempre la prova migliore su strada è Netflix, il cui punto di forza è dotato proprio dall’adattabilità del segnale video in base alla velocità di connessione su cui si ritrova ad effettuare lo streaming dei contenuti.

Da questo punto di vista l’esecuzione dei contenuti risulta soddisfacente e anche capace di raggiungere risoluzioni video che viaggiano tra i 1080 e 720p. Il 4K resta un bel miraggio da questo punto di vista, ma soprattutto in ottica mobilità, risulta davvero difficile bollare in maniera negativa una così valida connessione.

La Copertura del territorio di Ho Mobile

Copertura Ho mappa
Mappa italiana con la copertura di Ho Mobile. Il brand low cost vanta il 99% di copertura in Italia (grazie ovviamente alla rete di Vodafone).

La copertura sul territorio (che ribadiamo essere garantita al 99% da rete Vodafone) è ovviamente quel plus importante da tenere in considerazione al momento della sottoscrizione dell’abbonamento. A questo poi si aggiungono i già citati costi delle promozioni, che periodicamente propone offerte di tipo operator attack legate alla portabilità da altro operatore.

La pagina del sito ufficiale dedicata al fattore copertura è questa qui.

Possiamo quindi considerare Ho Mobile un clone perfetto di Iliad? Nonostante tutte le limitazioni del caso, è impossibile non ritrovare nell’operatore virtuale di Vodafone tantissime similitudini, a partire dai costi molto bassi delle offerte Ho e soprattutto per la qualità della copertura del segnale.

Se siete interessati ad approfondire il paragone tra Iliad e Ho Mobile, potete leggere la nostra completa recensione che mette a confronto questi due gestori. La trovate cliccando qui.

L’operatore rosso, dal canto suo vanta una delle migliori coperture su tutto il territorio nazionale, ma al contempo pone delle limitazioni a Ho Mobile di carattere commerciale per impedirgli di fare troppa concorrenza in casa.

La presenza di Vodafone alle spalle dell’operatore virtuale tende a bruciare sul tempo anche lo scetticismo, spingendo tantissimi potenziali clienti a voltare lo sguardo verso la concorrenza prima ancora di tentare l’approccio alle selezione delle offerte.

Dopotutto la fama dell’operatore rosso con le rimodulazioni genera polemiche in maniera periodica, con discussioni di ogni genere che si consumano sui social tra clienti e assistenza.

Noi da questo punto di vista vogliamo ribadire che, a discapito di una certa abitudine non proprio esaltante da parte di Vodafone, Ho Mobile promette un prezzo fisso “senza costi extra” sui servizi opzionali, già inclusi all’interno dell’abbonamento sottoscritto. E questo ci piace molto.

Vi sono comunque alcune perplessità più o meno rilevanti nell’economia dei servizi offerti da Ho Mobile: l’assenza della segreteria telefonica e Il trasferimento di chiamata, quest’ultimo inserito in maniera “mascherata” nelle offerte a consumo sul credito a disposizione sulla SIM.

Le riteniamo delle mancanze abbastanza marginali. Soprattutto guardando alla segreteria telefonica quasi considerata obsoleta a seguito dell’evoluzione della messaggistica moderna sui cellulari.

L’assistenza di Ho Mobile. La community

Ho assistenza
Screenshot dell’area di assistenza e supporto di Ho Mobile.

L’assistenza telefonica di Ho Mobile apre una parentesi molto spinosa, fatta di alti e bassi: l’assistenza telefonica al numero 19.21.21 non risulta sempre rintracciabile, forse con l’obiettivo di mitigare gli operatori reali e virare il proprio approccio sulla pagina ho.officina, una sorta di community virtuale nella quale gli utenti cercano di aiutarsi a vicenda attraverso gli oltre 16 mila post a disposizione in cui è possibile interagire con gli altri.

Si, parliamo di un vero e proprio servizio assistenza “fai da te” in cui si premia l’attività nel fornire assistenza agli altri tramite un sorta di scalata alla classifica. Più fornirete assistenza, più diventerete degli elementi ritenuti fiduciosi da parte della vasta community dell’operatore virtuale.

A conti fatti questa scelta, un po’ giocosa, di stimolare gli utenti ad interagire tra loro offrendosi consigli e aiuti di ogni genere è francamente geniale. Il problema è sembra una pretesa nei confronti dei propri clienti, che magari non vogliono spendere le proprie giornate tra i post per la risoluzione di un problema, e guardano con sempre grande interesse ai metodi vecchia scuola con incessanti telefonate ai call center, nella speranza di una risoluzione.

Si premia insomma il tentativo di svecchiare un po’ l’approccio classico, peccato che lo si tenga talmente tanto in considerazione da soppiantare l’efficienza dell’assistenza telefonica classica. Ironicamente. non possiamo che lodare invece la decisione di rendere il numero verde 800.688.788 accessibile dai clienti e non di Ho. Mobile.

Velocità di connessione Ho Mobile

ho.mobile applicazione

Appurato quindi che Ho Mobile nasce per emulare moltissime delle caratteristiche di Iliad, non può dirsi comunque lo stesso dell’aspetto più tecnico.

La velocità di connessione si porta dietro dei paletti imposti dall’operatore principale per non generare una concorrenza interna, ma come abbiamo già ribadito, nel suo insieme funziona perfettamente se non si hanno grandi pretese. Di contro sussistono alcune scelte stravaganti legate al servizio dell’assistenza clienti, e una generale pochezza di servizi opzionali inclusi nell’abbonamento.

Ribadiamo che si tratta di una scelta abbastanza discutibile inoltre, quella di limitare la quantità delle SIM acquistabili online, almeno considerando la volontà dell’operatore di colpire direttamente i clienti di Iliad.

Se si fanno i conti con queste limitazioni, Ho Mobile resta senza dubbio uno degli operatori virtuali più agguerriti sulla scena, con un listino di offerte a basso costo da tenere sicuramente d’occhio. Ma il vero punto di forza è rappresentato da una copertura sul territorio nazionale di buon livello grazie alla rete Vodafone.

C’ è poi da dire che le limitazioni in termini di velocità imposte su Ho Mobile sono assolutamente comuni anche agli altri marchi a basso costo Kena Mobile (Tim) e Very Mobile (WindTre).

A prescindere da quelli che sono i pro e contro di questo gestore, è impossibile comunque non restare impassibili alla presenza di Vodafone a muovere tutti i fili, e che, come abbiamo già ribadito in qualche paragrafo precedente, si porta dietro dei dubbi da non sottovalutare per il futuro.

Ho Mobile resterà fedele alla sua filosofia del prezzo fisso come fa Iliad oppure prima o poi dobbiamo aspettarci brutte sorprese con le odiate rimodulazioni?

Come sempre, le nostre recensioni rappresentano esclusivamente il nostro punto di vista sui prodotti e non vogliono ergersi a verità assolute. Anzi, come sempre ci farebbe piacere il vostro supporto. Avete provato Ho Mobile? Siete clienti di questo operatore?

Cosa ne pensate della copertura di Ho Mobile? Utilizzate lo spazio commenti qui in basso per dirci la vostra. Vi aspettiamo.

13 commenti

  1. salve dalla mia zona ce sono tante compagnie avuto tutto avuto primo cliente ilard stavo trovando bene poi mia zona state interuzioni settimana ho piu settimane perche ilard si appoggia con wind una vergogna davvero ora fatto passaggio ad ho ancora cio una ricezione scarsa no propio piena come mio amico fatto kenea mobile ha segnale tutto pieissimo perche so il motivo

  2. Ciao io sono da molto con vodafon ho sempre avuto buona ricezione da poco ho preso un secondo numero della ho, da giorni continuano a disconnettersi entrambi e non si riceve più bene comè possibile?io abito in zona centro Fonte tv, ho sempre ricevuto bene….e adesso sono obbligato a cambiare compagnia?pensateci voi che é il vostro lavoro non so che fare

  3. Dopo oltre un anno e mezzo di Ho assolutamente PERFETTA (30 MBit in download ed upload a qualunque ora, ping ottimo) da qualche giorno blackout TOTALE. Nessun contatto da parte dell’assistenza. Il bello (o brutto) è che viaggiando anche solo nei paesi vicini a 6-7 km di distanza tutto torna normale, quindi evidentemente non è un problema solo mio.

  4. Ho da bocciare in assoluto. Vivo in città e il segnale internet è pessimo!!!! Viaggio in 3g perché in 4g il cellulare non risponde. Ho già segnalato almeno 10 volte con tanto di Speedtest e per il loro ufficio tecnico è tutto perfetto. Vergognoso

  5. Da un po’ di mesi non si riesce a navigare, spesso neanche a telefonare e a ricevere. Credo che devo lasciare il gestore. È diventato uno stillicidio non piu’ tollerabile.

  6. Sono, ma spero di dire tra qualche giorno ERO, cliente Ho.
    Per i primi 5 mesi niente da dire tranne qualche rarissimo problema poi un tracollo: su 3 device diversi outdoor si arrivava a punte di 25Mb/s ma appena dentro casa cioè l’indoor si scendeva a 300Kb/s se andava bene.

    Non capivo come potesse essere.
    Ho mi faceva sapere che loro garantiscono solo l’outdoor.
    Fantastico passerò ad un’altra compagnia.

  7. Sono stato cliente di Ho ed ora sono cliente Iliad. Ho nella mia zona di allora prendeva pochissimo e andava lentissima. Solo che lo faceva SEMPRE. Iliad prendeva pochissimo ma andava a tratti molto più veloce. In realtà non ho scelto in maniera programmata di passare ad Iliad ma l’ho fatto su consiglio di un amico. Nella mia zona DI ALLORA, praticamente deluso da entrambe. Ma in termini di prestazioni. Nella mia zona di ADESSO, Iliad va come un treno e quasi mai un problema. Ovviamente non posso esprimermi su Ho Mobile. Quello che mi ha reso più felice di Iliad in assoluto sono state tutte le funzionalità aggiuntive, come ad esempio la possibilità di bloccare le chiamate anonime (io ho un iPhone e su quello non si può), di bloccare in anticipo tutte le chiamate provenienti da certi prefissi (ti liberi dei call center e di tutte le varie chiamate truffa provenienti da Tunisia, Inghilterra e via dicendo), servizio ti ho cercato e segreteria telefonica gratuita ecc ecc quindi me ne sto con Iliad.

  8. Ero passato ad ILIAD dalla TRE e dopo qualche mese ho dovuto nuovamente cambiare operatore passando a HO..perchè?…perchè nella zona dove abito io, prov. di Novara in Piemonte il segnale di ILIAD era molto scarso…non potervo neppure utilizzare la sim come hot spot perchè il segnale era pessimo…ora con HO le cose vanno decisamente meglio…x ora…il segnale, almeno nella mia zona, è ottimo e usando la sim anche come hotspot…beh…nel mio caso non c’è paragone…HO batte ILIAD 10 A 0…ah dimenticavo…in 6 mesi di ILIAD,nonostante ripetuti confronti con l’assistenza, non sono riusciti ad effettuare il pagamento tramite addebito sul conto corrente come da me richiesto…questa è stata la mia sincera esperienza…cordiali saluti

    • Dipende tutta dalla zona , dove sono io Windtre e Iliad vanno da Dio , Vodafone e Tim non sono di miglio

  9. Io ho provato sia Ho la versione economica di Vodafone sia Ketamobile la versione economica di Tim e ho anche una Sim Iliad. Tutte e tre le sim le uso d’estate quando faccio la stagione per avere una connessione hotspot per usare internet col pc. Iliad è la rete più performante e offre anche il 4G+ si appoggia alla rete windtre ed è veloce senza intoppi. Ho di vodafone fatica ad essere usata come hotspot e spesso va in 3G rallentando la connessione. Keta Mobile è una via di mezzo ma anche questa ha alcuni problemi che invece con il mio abbonamento business senza limiti di Tim non ho. Se devo scegliere in base alla mia esperienza tra Ho e Keta scelgo la seconda. in assoluto non so per quali accordi con wind Iliad non perde un colpo rispetto a Ho e keta. inoltre è molto più semplice da gestirete la recapitano a casa mentre le altre giri di tabacchini e non tutte le tengono. Ho per quanto mi riguarda è la peggiore in assoluto e tutte le sim le usate d’estate in un sito che teoricamente a la copertura più performante visto il numero di utenze che si collegano. l’unico problema che riscontro è quando allo stadio vicino a casa mia ci sono degli eventi e la quantità di persone con le loro linee intasano la rete internet. si collegano ma non navigano.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here