Home » Blog Telefonia » MVNO » EliMobile, la recensione. La nostra breve opinione su questo gestore

EliMobile, la recensione. La nostra breve opinione su questo gestore

EliMobile nuovo gestore telefonico

Nasce oggi, 16 maggio 2022, un nuovo gestore telefonico: EliMobile. In questo post cerchiamo di capire meglio cosa è EliMobile e soprattutto se vale la pena passare a questo nuovo operatore mobile. Ovviamente si tratta di un’offerta appena nata, quindi i nostri giudizi sono assolutamente spontanei e da leggersi come un’analisi della prima occhiata. Anche perché, come vedremo più avanti, il mondo di Elimobile è anche piuttosto complicato. Il gestore cerca un posizionamento sicuramente diverso, e di questo va dato il merito. Ma forse, butta un po’ troppa carne al fuoco.

La nostra recensione a primo impatto di Elimobile

EliMobile, nuovo gestore telefonico, con tantissime idee, un mare di servizi e costi assolutamente concorrenziali. Ne parliamo in questo nuovo post noi di UpGo cercando, come sempre, di condividere il nostro personalissimo punto di vista su queste nuove offerte. Quali sono i punti di forza e quali i più deboli di questo nuovo gestore telefonico? È davvero una proposta da tenere in considerazione per la propria sim principale?

La nostra brevissima recensione di EliMobile. Breve, perché non abbiamo avuto ancora modo di testare il servizio e quindi non scendiamo nel dettaglio sul funzionamento di questo gestore che è, ovviamente, un virtuale (in gergo, un MVNO). EliMobile quindi, non ha una propria rete telefonica ma si appoggia a quella di WindTre. E lo fa, stando alle parole del suo AD, senza alcuna limitazione e sfruttando tutta la velocità offerta dalla rete WindTre, rete ammodernata e che compete assolutamente ad armi pari con quella Tim e quella di Vodafone.

Dal punto di vista dei prezzi e delle tariffe, facciamo solo un breve accenno. Buone, non esaltanti ma buone (le trovate in fondo al post). Cercano di competere ovviamente in un mercato nel quale è arrivata Iliad, il gestore fondato da Xavier Niel che ha moltiplicato i giga dimezzando i costi. Passare da un operatore infrastrutturato ad un MVNO è comunque percepito come un passo indietro in termini di affidabilità (magari non a ragione), quindi sul fronte esclusivamente dei piani tariffari lo spazio per EliMobile è piuttosto ridotto. E i fondatori, tra i quali si annovera l’influencer super popolare Gianluca Vacchi, lo sanno benissimo tanto è vero che hanno puntato tutto su altro. Sull’ecosistema EliMobile, un mondo infinito di servizi che sono potenzialmente interessanti ma messi tutti in unico mega calderone. E secondo noi, tutto appare un po’ confuso. Davvero un po’ troppo.

L’ecosistema del nuovo gestore telefonico EliMobile

Un elenco infinito. Davvero interminabile. Fa quasi sorridere il bravissimo Andrea Galeazzi (che seguiamo sempre con piacere) che per elencare i servizi di EliMobile, nel corso di un’intervista con l’amministratore delegato Mario Colabufo, socio e fondatore, deve usare un taccuino perché imparare l’elenco dei servizi offerti da EliMobile è di fatto impossibile.

Il video di Andrea lo vedete alla fine di questo post. Applicazione EliMobile, moneta interna Elysium (una crypto), film, serie tv esclusive, esperienze vere con talent (questa davvero non l’abbiamo mica capita) e un mare di videocorsi, un po’ su qualunque argomento.

Viene da chiedersi…

Ma qual è il mestiere vero di EliMobile?

La storia di uscire (o almeno provare a farlo) dalla competizione a suon di giga è interessante. Però forse, come detto, EliMobile lo fa creando un po’ di scompiglio. Una delle cose che abbiamo imparato in questi anni di UpGo è che è bene che una proposta possa essere spiegata in poche parole, dando la possibilità al cliente potenziale di afferrare subito i punti di forza unici. Ecco, anche raccontare EliMobile, in queste prime ore di esordio, ci è parso subito difficile. Figurarsi sceglierla come proprio operatore telefonico. Figurarsi afferrare i punti di forza realmente distintivi.

Un po’ di iniziative poi, sembrano un po’ buttate lì perché argomenti di tendenza. Influencer, crypto valute, blockchain, ecco, anche basta.

Quanto espresso qui, rappresenta il nostro punto di vista. Anzi, quasi una primissima impressione di getto, di questo nuovo operatore. Ovviamente nei prossimi giorni cercheremo di approfondire meglio, magari testando una sim di questo gestore telefonico. Per il momento ci interessano i vostri commenti. Fatevi sentire direttamente sul Canale Telegram di UpGo per commentare e condividere il vostro pensiero su questo nuovo operatore mobile.

Adesso, in chiusura, vi lasciamo allo schema delle tariffe di lancio di EliMobile e al video citato all’inizio di Andrea Galeazzi, dedicato a Elisium. Buona visione.

3 commenti su “EliMobile, la recensione. La nostra breve opinione su questo gestore”

  1. Mi sembra un iniziativa carina, i prezzi sono buoni e se la rete è wind tre è perfetto, se poi posso guardarmi serie inedite, video e altro tanto meglio. Appena disponiblie una schedina per il secondo cellulare la prendo sicuro

    Rispondi
  2. Come è dove trovo le sim o esim?? Hanno un loro sito dove acquistare o ci sono degli storie come x iliad??

    Grazie

    Cordiali saluti
    Antonio Vescovi

    Rispondi

Lascia un commento