Home » Blog Telefonia » MVNO » Che gestore è Noitel? A chi si appoggia?

Che gestore è Noitel? A chi si appoggia?

Noitel logo

Chi segue da qualche tempo il nostro progetto, sa che ci piace di tanto in tanto presentare qualche nuovo operatore e in questo post vogliamo parlarvi di Noitel, un gestore che poi proprio nuovissimo non è. Prima di proseguire vi ricordiamo che per restare aggiornati sui nostri contenuti potete iscrivervi al canale Telegram UpGo.news, la community dove si parla di telefonia, fibra, pay tv e risparmio.

Un po’ di storia

Con Noitel più che una scoperta siamo di fronte a una riscoperta poiché questo operatore, tutto italiano, è presente sul mercato da parecchi anni.

Infatti la società di telecomunicazioni Noitel nacque nel 2011 ma fu solo nel 2014 che divenne un operatore mobile virtuale (MVNO) sotto rete TIM.

Nel 2017 Noitel fu acquistata dal gruppo Clouditalia Telecomunicazioni spa e dopo un paio di anni, passando sotto la rete Vodafone, cominciarono ad arrivare i primi servizi di telefonia mobile con la rete 4G.

La storia di Noitel però non finisce qui perché a soli due anni dalla prima acquisizione, l’operatore milanese subisce un nuovo passaggio di proprietà, fondendosi con Irideos, un’azienda italiana di telecomunicazioni grande e strutturata, con lo scopo di rafforzare il suo posizionamento nel settore dei servizi ICT rivolti a privati e aziende.

Ma cosa propone Noitel?

Come tutti gli operatori virtuali anche Noitel si appoggia in tutto e per tutto alle infrastrutture della rete principale, prima TIM poi Vodafone, e quindi ha senso prenderlo in considerazione solo ed esclusivamente se nella vostra zona la copertura di Vodafone è buona.

Come per altre realtà anche Noitel ha un sito ufficiale con un’area personale dedicata, un’assistenza clienti e un piano di comunicazione del tutto indipendente dall’operatore a cui si appoggia.

Sulla scia della comunicazione di altri brand, anche Noitel propone offerte semplici e trasparenti, senza nessun costo indesiderato né vincoli e la cosa che ci sembra degna di nota è la questione della velocità della connessione mobile in 4G che, da quanto dichiarato, si stima arrivi fino a 60 Mbps in download e fino a 40 Mbps in upload. Un fattore questo da non sottovalutare, visto che ho.mobile (il brand secondario di Vodafone) si ferma a 30 Mbps.

Comunque, oltre alle caratteristiche tecniche, possiamo assolutamente dire che Noitel si presenta sul mercato con delle offerte super economiche, forse le più basse del mercato (pensate che la tariffa entry level è di appena tre euro al mese) il che, unito all’ottima copertura sul territorio data dalla rete Vodafone e anche alla tecnologia VoLTE, può presentare un’ottima scelta per chi è alla ricerca di un gestore affidabile ed economico.

Lato customer care non abbiamo particolari informazioni (magari nei commenti fateci sapere se avete avuto qualche esperienza), oltre all’app ufficiale e alla già citata area clienti, ci sono vari numeri telefonici da contattare in caso di necessità, un’ottima sezione FAQ e il modulo per inviare una richiesta di contatto.

Altra cosa che ci sentiamo di segnalare parlando di Noitel è la presenza del settore “business”, cosa piuttosto rara per un operatore virtuale. Infatti dal sito ufficiale vengono proposte varie tariffe dedicate a professionisti e piccole aziende.

Infine, molto probabilmente grazie all’accorpamento con Irideos, Noitel propone anche servizi quali internet wireless, adsl, fibra e internet satellitare. I costi in questo caso sono un po’ fuori mercato e gli stessi servizi con relativa descrizione e informazioni non sono facilmente raggiungibili sul sito ufficiale. Ovviamente non appena avremo maggiori informazioni provvederemo ad aggiornare questo post.

Aiutateci a saperne di più. Nel box sottostante raccontateci se avete avuto esperienze con Noitel. Come vi siete trovati? Funziona bene? L’assistenza è efficiente? Aspettiamo i vostri commenti.

Lascia un commento