Home » Musk Updates » Perché Elon Musk ha rubato l’account ad un utente

Perché Elon Musk ha rubato l’account ad un utente

Elon Musk, l’infaticabile innovatore e provocatore, ha ancora una volta catalizzato l’attenzione del mondo. Questa volta, il palcoscenico è Twitter, o meglio, “X”, come ora viene chiamato il popolare social network dopo una serie di modifiche apportate da Musk. Tuttavia, non tutti hanno accolto con entusiasmo questi cambiamenti. Gene X Hwang, un fotografo di San Francisco, ha scoperto che il suo storico nome utente, @x, era stato cambiato senza preavviso. Ecco cosa è successo.

Se desiderate seguire le imprese (buone e non) di Elon Musk, vi ricordiamo che abbiamo creato un canale Telegram dedicato chiamato Musk Updates, al quale potete iscrivervi direttamente da qui.

Il cambio di nome utente

Il 25 luglio, Hwang si è svegliato scoprendo che il suo handle Twitter, @x, era stato cambiato in @x12345678998765. Un cambio di nome utente inaspettato che ha sorpreso il fotografo, che possedeva l’handle @x dal 2007 e vantava più di 53.000 follower. Nonostante fosse disposto a negoziare con X per il profilo, non gli è stata data questa possibilità.

Con una semplice email, Musk, attraverso la sua azienda, ha comunicato il cambio del nome. La spiegazione? Il suo handle era stato affiliato a X Corp come account ufficiale, e tutti i suoi contenuti sarebbero stati trasferiti sul nuovo account. Nonostante il cambio di nome, il nuovo account ha visto un aumento dei follower, raggiungendo 67.400.

L’offerta di scuse

Per placare la situazione, l’azienda di Musk ha offerto a Hwang una visita guidata della sede attuale di X. Ma Hwang ha declinato l’offerta, avendo già visitato la sede anni prima. In una dichiarazione, il fotografo californiano ha detto che avrebbe preferito una Tesla Model X o un qualche risarcimento economico, ma sfortunatamente per lui non gli è stato proposto niente di tutto questo.

Conclusione

Sebbene questa vicenda possa sembrare insignificante per molti, solleva questioni importanti sulla proprietà e i diritti degli utenti sui social media. Mentre la situazione si risolve, è interessante vedere come la comunità di Twitter risponderà a questi cambiamenti. Nonostante la controversia, il nuovo account di Hwang ha visto un aumento significativo dei follower, suggerendo che la mossa potrebbe non avere avuto un impatto negativo sulla sua presenza online.

Elon Musk, con la sua abilità unica di far parlare di sé, ha ancora una volta concentrato l’attenzione. Che si tratti di lanciare auto nello spazio o di cambiare il nome di Twitter, Musk continua a dimostrare che non esistono limiti quando si tratta di innovazione e provocazione.


Foto dell'autore
Simone Pifferi. Copywriter freelance, può scrivere su tutto ma le sue passioni riguardano la comunicazione, il web marketing, il settore telco e l'editoria. Dopo la formazione umanistica si appassiona alla SEO, al web design e allo sviluppo di siti web. Attualmente collabora come copywriter con diverse web agency e blog di settore. Simone Pifferi su Linkedin

Lascia un commento