Home » Blog Telefonia » ho.Mobile » Ho Mobile che fine fa in caso di #Iliadfone?

Ho Mobile che fine fa in caso di #Iliadfone?

Iliadfone, Ho Mobile che fine fa?

Torniamo anche oggi a chiacchierare insieme a voi, con una nuova puntata della saga iliadfone. Abbiamo chiamato così il l’operazione complessissima di acquisizione da parte di Iliad di Vodafone Italia. Se avete perso la precedente puntata nella quale facciamo un bel riepilogo di quanto accaduto finora, vi consigliamo di cliccare subito qui. Unitevi invece al nostro Canale Telegram 4Fan per restare sempre aggiornati su questa vicenda e su tutte le altre che riguardano Iliad e più in generale la telefonia e la tecnologia.

In caso l’operazione Iliadfone andasse in porto che fine farebbe ho mobile? Giochiamo ancora nel cercare di capire quale sarà il futuro dei marchi telco nel nostro Paese andando ad evidenziare il destino di quello che potrebbe essere l’unico brand a chiudere immediatamente i battenti. Stiamo parlando di ho.Mobile, il brand low cost inventato dal team marketing di Vodafone proprio per intercettare parte di quella clientela potenzialmente interessata alla rivoluzione iliad. Inutile girarci attorno: ho.mobile è stato chiaramente messo lì un po’ per confondere le acque, in un momento nel quale Iliad rischiava di regnare sovrana e incontrastata.

Ho Mobile in effetti svolge più che dignitosamente questa sua azione di disturbo con tariffe anche abbastanza interessanti e perlopiù rivolte proprio ai clienti Iliad, grazie a promozioni in gergo definite operator-attack.

Come realtà assolutamente speculare a iliad sarebbe questo il primo marchio a perire subito dopo l’operazione, proprio perché non avrebbe senso mantenere, un quasi MNVO di intralcio alla crescita di iliad. Come abbiamo però spiegato ieri l’equilibrio tra brand potrebbe non essere assolutamente scontato.

Il marchio Vodafone in caso di riuscita dell’acquisto andrebbe abbandonato entro pochi mesi, semplicemente perché è così che è avvenuto in passato in caso di cessazione di una delle attività del gruppo Vodafone.

Ovvio che però per ora è molto presto per lanciare ipotesi in questo campo anche se sicuramente per noi appassionati è un’attività abbastanza divertente.

Per questo vi chiediamo di dire la vostra su quale potrebbe essere il futuro dei marchi ed in particolare il futuro di ho-mobile in uno scenario di acquisto di Vodafone Italia da parte del gruppo iliad.

Nel momento in cui scriviamo, lo ricordiamo a beneficio di tutti, Iliad ha reso ufficiale la propria offerta per l’acquisizione degli asset italiani di Vodafone. Mentre dall’altra parte Vodafone, per il momento, non ha rilasciato alcuna dichiarazione. Restate sintonizzati nelle prossime ore per ulteriori novità. La saga Iliadfone sicuramente ci riserverà ulteriori sorprese.

4 commenti su “Ho Mobile che fine fa in caso di #Iliadfone?”

    • Hanno ceduto le antenne ad operatori tipo Cellnet e E-Towers, tranne le apparecchiature.
      Poi entrambe hanno concessioni per 4G e 5G, unirebbero le frequenze.
      Anche se, come è successo per la fusione WindTre, potrebbe essere imposto di introdurre un quarto operatore (Iliad è entrato proprio così).

      Rispondi
      • Abbiamo 5 operatori fisici anche se ha solo (e poche) frequenze. Fastweb passerebbe ad essere dal quinto al quarto operatore…

        Rispondi

Lascia un commento