Home » Blog Telefonia » ho.Mobile » Ho Mobile, quanto costa la sim?

Ho Mobile, quanto costa la sim?

Costo SIM Ho Mobile

Da appena qualche giorno l’operatore virtuale di casa Vodafone ha annunciato la decisione di azzerare il costo delle SIM richieste online. In questo post le informazioni aggiornate su Ho.Mobile e i costi che si devono sostenere per l’attivazione di una tariffa per rispondere alla domanda:”Ma quali sono i costi per avere una SIM Ho.Mobile?

Prima di entrare nel dettaglio vi ricordiamo di iscrivervi al nostro canale Telegram per restare sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile, fibra e pay tv.

Costi e piani tariffari di Ho.Mobile

Lo abbiamo scritto tante volte, l’arrivo di Iliad nel mercato italiano ha scosso un po’ le acque e la diretta conseguenza è stata che praticamente tutti i grandi gestori della telefonia mobile, per contrastare questo tsunami di offerte estremamente convenienti, ha dovuto prendere provvedimenti lanciando i rispettivi brand MVNO (operatori virtuali).

Ho.Mobile è nata proprio sotto l’influsso della rivoluzione portata da Iliad. La Vodafone, il gigante delle telecomunicazioni britannico, ha deciso di creare questo nuovo operatore virtuale per contrastare le tariffe di Iliad senza quindi dover modificare i propri costi o le proprie offerte. Un nuovo brand, appunto Ho.Mobile, ha consentito a Vodafone di restare competitiva sul mercato senza dover scombinare le carte nel marchio principale.

Attualmente chi decide di attivare un nuovo numero con Ho.Mobile può scegliere fra due offerte:

  • ho 50 giga a 6,99 euro al mese 
  • ho 100 giga a 8,99 euro al mese

entrambe le offerte propongono minuti illimitati verso tutti i numeri di rete fissa e rete mobile nazionali, sms illimitati verso tutti i numeri nazionali e traffico internet in 4G.

A queste tariffe si deve aggiungere il costo di attivazione che in tutti e due i casi è di 9 euro: per questo la spesa iniziale da sostenere è di 16 euro per la prima tariffa (9 euro più i 7 del piano) e 18 per la seconda (9 euro di attivazione più 9 euro per il piano).

Solamente per chi richiede portabilità del numero da operatori selezionati: Iliad, Fastweb, Coop Voce e altri Ho.Mobile mette a disposizione ben 3 offerte. Le caratteristiche e i servizi sono identiche per tutte quante, quello che cambia all’aumentare del prezzo è il quantitativo mensile di giga a disposizione. Nello specifico:

  • ho 50 giga a 5,99 euro al mese 
  • ho 120 giga a 7,99 euro al mese
  • ho 150 giga a 8,99 euro al mese

Dopo questa panoramica delle offerte andiamo ad evidenziare la vera novità. Ebbene sì perché ai costi poco sopra descritti fino a qualche giorno fa, per le attivazioni online, occorreva aggiungere anche il costo fisico della SIM che era di 99 centesimi. Ho.Mobile ha deciso di azzerare questo costo iniziale fornendo quindi le proprie SIM gratuitamente. Certo nulla di eclatante, ma chi è attento al risparmio accoglierà questa iniziativa sicuramente di buon grado.

Passare o attivare Ho.Mobile conviene?

Abbiamo parlato esaustivamente di Ho.Mobile in vari articoli (trovate una completa recensione qui) e ci siamo più volte espressi in pareri favorevoli per questo operatore virtuale targato Vodafone, specificando proprio che uno dei suoi punti forti oltre alla convenienza (in realtà Iliad ha tariffe più economiche), sta proprio nell’utilizzare la rete del brand proprietario che fornisce un’ottima copertura. Stiamo appunto parlando di Vodafone, un colosso delle telecomunicazioni, presente nel mercato italiano da moltissimi anni e quindi oramai con un’infrastruttura ottimizzata e solida. Con Ho.mobile si è in grado di navigare a 30 Mbps in 4G che è comunque una discreta velocità, soprattutto se vi trovate in una zona dove le coperture di altri operatori faticano ad arrivare. Ovviamente Vodafone limita un po’ le prestazioni del suo brand secondario per chiare ragioni di selezione della clientela, ma per una navigazione standard (social network, mail, YouRube, ecc.) Ho.Mobile va più che bene, la fatica comincia a farsi sentire sullo streaming (contenuti in alta definizione su Netflix, Amazon Prime e altri) e sul gaming. In questo caso le performance di Vodafone sono nettamente superiori.


Per quanto riguarda costi extra o rimodulazioni Ho.Mobile si allinea alla nuova tendenza dei gestori low cost eliminandoli completamente. La novità portata nel settore da questi brand non poteva portarsi dietro i difetti dei vecchi operatori, quindi via i costi aggiuntivi anche da ho.mobile. Segnaliamo che Ho.mobile non ha la segreteria telefonica (nel 2022 può far strano sentire ancora parlare di segreteria telefonica ma ad alcuni utenti potrebbe ancora tornare utile).

Per quanto riguarda l’assistenza clienti ho.mobile mette a disposizione un numero gratuito, il 192121, attivo solamente dal lunedì al venerdì (e a quanto ci riportano alcuni utenti ho.mobile spesso è difficile parlare con un operatore), e un’app dedicata che invece funziona molto bene, impostata come una community autogestita dove gli abbonati si rispondono tra loro fornendo e ricevendo aiuto con risposte veloci a problemi tecnici o altre questioni.

Conclusioni

Più di qualche volta ho.mobile è stato accusato di essere una brutta copia di Iliad, in effetti le impostazioni delle tariffe sono molto simili, e la pratica dell’operator attack con offerte dedicate da chi proviene da determinati operatori conferma che la nascita di ho.mobile è stata pensata da Vodafone proprio per contrastare Iliad (ma al giorno d’oggi tra gli operatori virtuali questa è divenuta una pratica comune). Detto questo non c’è nulla di sbagliato in una sana concorrenza (anche magari copiando gli altri operatori), e come detto Ho.mobile, pur con alcuni difetti (ma chi non li ha), resta una valida alternativa se si vuole avere un gestore telefonico conveniente ma soprattutto se la zona in cui vivete è coperta solamente dalla rete Vodafone, Ho.mobile sarà dunque un’ottima scelta.

2 commenti su “Ho Mobile, quanto costa la sim?”

  1. Assolutamente non sono d’accordo che ho. non sia adeguata per streaming su Netflix o prime video in alta definizione, io riesco tranquillamente a vedere film o serie TV anche in 4K !!!!! Per me è il giusto compromesso, prezzi bassi e prestazioni niente male … Poi ovviamente dipende sempre dalla copertura della zona dove si vive o si frequenta più spesso, tipo al lavoro o casa di amici e parenti…

    Rispondi
  2. Peccato che con i telefoni Xiaomi redmi note 10 5g vi sono problemi, stanno aspettando un aggiornamento………..campa cavallo che l’erba cresce…………sono stato costretto a cambiare operatore

    Rispondi

Lascia un commento