Iliad e l'alba del 5G

Il nuovo anno è iniziato per Iliad nel migliore dei modi con lo sviluppo della propria rete proprietaria che prosegue a gonfie vele. Nonostante i grossi sforzi e gli enormi investimenti fatti per velocizzare un processo fondamentale, continuano alcuni intoppi riguardanti invece il 5G.

Avete già scaricato l’app di UpGo.news per ricevere prima degli altri i nostri post? Andate subito sul Google Play Store

In Italia ci sono ancora alcuni comuni che hanno timore delle nuove antenne 5G considerate da alcune persone sempre potenzialmente pericolose per la salute nonostante studi scientifici seri e le rassicurazioni da parte del Servizio Sanitario nazionale.

Ci sono insomma alcuni cittadini che non vogliono fidarsi. E complice anche la scarsa o nulla informazione sull’argomento, proseguono i timori ma questi timori rischiano di compromettere il normale e naturale sviluppo tecnologico in un Paese già fortemente in ritardo.

Leggi anche: il 5G quanto va veloce?

Nelle ultime notizie diramate anche in questo caso dal sempre informatissimo Corriere del Veneto, si parla di nuove ordinanze comunali che ancora una volta si sono scagliate proprio contro Iliad.

Ad ogni modo nonostante i timori e i tentativi di blocco, in queste zone ci sono già i permessi per procedere con le implementazioni di nuove antenne 5G, al momento quindi non sono stati imposti blocchi ma i timori e le perplessità permangono.

Secondo gli studi finora effettuati, le frequenze 5G consentiranno velocità maggiori e una marea pressoché infinita di applicazioni negli ambiti più disparati della nostra vita quotidiana ma anche delle aziende e delle stesse città.

Le frequenze 5G poi sono considerate meno pericolose rispetto a quelle del 4G attualmente in vigore e ormai utilizzate da diversi anni e praticamente da tutti.

Il 5G in pratica ha meno probabilità di attraversare le pareti ma anche il corpo umano per cui rappresenta un pericolo assai minore, ammesso che esista davvero un pericolo proveniente da questo genere di frequenze, rispetto al già usato 4G. Parliamo di timori tutt’oggi presunti e mai dimostrati con certezza dalla scienza ufficiale.

Da una notizia non proprio positiva ad un’altra invece molto buona che riguarda appunto la rete proprietaria Iliad che nonostante questi piccoli grandi intoppi provenienti da alcuni seppur piccoli comuni italiani, prosegue a gonfie vele il suo sviluppo di rete.

A fine 2019, quindi in chiusura di anno si contano oltre 2.000 impianti già attivi e funzionanti.

All’appello mancano poche regioni italiane ancora non raggiunte dai primi impianti del quarto operatore mobile italiano ma nel corso del 2020 questo gap sarà certamente colmato.

Per quanto riguarda invece la questione frequenze, Iliad a breve predisporrà anche per altri comuni italiani la nuova banda a 2100 Mhz finora appannaggio solo di pochi impianti distribuiti in alcuni tratti della metropolitana di Milano.

Secondo gli accordi stipulati con Wind Tre, sono stati resi disponibili gli ultimi 5 MHz con banda 2100, quindi oggi iliad dispone dell’intero pacchetto di frequenze ricevuto proprio da Wind Tre.

A conti fatti e sempre secondo regole da rispettare, iliad dovrà completare la sua copertura del territorio nazionale entro il 1° luglio 2022 i capoluoghi di regione mentre c’è tempo fino al 2025 per coprire invece i capoluoghi di provincia.

LE OFFERTE ILIAD ATTUALMENTE DISPONIBILI

Nuovo logo di Iliad
Il logo ufficiale di Iliad

Vogliamo ricordare ancora una volta per comodità e come promemoria le tre offerte commerciali di Iliad attualmente sottoscrivibili.

Leggi anche: come ricaricare con Iliad

Attualmente il quarto operatore mobile sta pubblicizzando tramite spot tv o anche social network l’offerta Giga 50 che offre minuti e sms illimitati verso tutti e 50 Giga di internet mobile alla velocità massimo disponibile in 4G oppure 4.5G.

Minuti e SMS illimitati e 4 GB di traffico internet nel Roaming in UE.

L’offerta 6,99 euro al mese che offre sempre minuti e sms illimitati verso tutti e 40 Giga di internet mobile in 4G e 4.5G.

Minuti e SMS illimitati e 3 GB di traffico internet nel Roaming in UE.

L’offerta Voce che prevede minuti e sms illimitati verso tutti e 40 MB di internet mobile in 4G e 4.5G al costo di 4,99 euro al mese con 40 MB di traffico dati in Roaming in UE.

Tutte le offerte elencate hanno il costo mensile garantito per sempre e senza costi o servizi nascosti, senza vincoli o penali di uscita, quindi senza sorprese.

La sim può essere acquistata direttamente online dal sito www.iliad.it con spedizione gratis al proprio domicilio al costo aggiuntivo una tantum di 9,99 euro, incluso nel costo iniziale una prima ricarica che possa coprire il costo del primo mese di offerta.

E’ possibile acquistare una nuova sim anche tramite Simbox installate nei centri commerciali o presso i negozi autorizzati iliad.

6 commenti

  1. La diffidenza nei confronti dei dati tecnici non mi è mai piaciuta. chi non si fida dei telefonini, può anche non farseli ma non è giusto che il proprio timore vada a scapito del progresso. Per quanto riguarda la rete iliad, i migliori in bocca al lupo, ma ad oggi rimango con Vodafone.

  2. Io sono con Iliad da 1 anno è non cambierei con nessun operatore talmente mi trovo bene, da ieri ho comprato un router con scheda Iliad per il computer anche se l hotspot funziona benissimo è meraviglioso, ho eliminato la Tim non né potevo più grazie Iliad

  3. Caro Marco ricorda che se paghi poco con Vodafone è Grazie a Iliad che con le sue tariffe ha fatto crollare i prezzi…io sono con Iliad da venti mesi e non cambierò mai…non ho più il problema di rimodulazione e aumenti ingiustificati…

  4. Mi citate ammesso che esista, uno studio serio sul 5G?
    Ma non vi vergognate a scrivere ste boiate, guardate che ci vivrete anche voi di UpGo.News in mezzo all’elettrosmog del 5G.
    Comunque spero vivamente che non vi mettano una di quelle antenne davanti casa irradiando voi e magari anche i vostri cari.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here