Iliad allertalom

Mentre in tutta Italia si attende la ormai famosa e chiacchierata Fase 2 di questa emergenza coronavirus, anche dal mondo delle telecomunicazioni italiane non ci facciamo mancare nulla. In queste settimane infatti continuano a marciare più o meno indisturbate bufale e disinformazioni sul 5G.

Ecco le notizie di oggi. Vi ricordiamo i nostri due canali Telegram: UpGo.news (iscrivetevi da questo link) e 4Fan.it (iscrivetevi da questo link).

Notizie e complottismi vari sul 5G si stanno aggiungendo alle già tante sul coronavirus tra ingegneria genetica fantasiosa e scenari che neanche i migliori film di fantascienza. E così alcune persone incendiano antenne della telefonia lasciando senza rete altri ignari cittadini che mai come in questo momento della rete internet, mobile o fissa che sia, hanno particolarmente bisogno. Ma è proprio in momenti come questi che purtroppo le bufale trovano terreno fertile.

Nelle scorse settimane abbiamo avuto modo di parlare anche delle inevitabili difficoltà del periodo per iliad nel portare avanti i lavori di implementazione della rete proprietaria. Lavori che fino all’inizio della pandemia e dell’emergenza virus in Italia procedevano a gonfie vele, oggi un po’ meno.

Secondo gli ultimi dati attualmente in Italia sono quasi 3.000 gli impianti iliad proprietari già attivi e funzionanti ma a causa dell’emergenza in corso, tra rallentamenti forzati da parte di alcuni comuni a rallentamenti dovuti alle misure restrittive in tutta Italia i lavori procedono a rilento.

Nelle ultime settimane il maggior numero di attivazioni è stato registrato in Puglia, seguita da Veneto, Lombardia, Lazio e Campania.

La app AllertaLOM

In questi giorni in cui si fa tanto parlare di applicazioni che potrebbero affiancarsi alle tante strategie di contenimento del coronavirus, tra cui il cosiddetto contact tracing, sta facendo molto discutere la app IMMUNI scelta dal Governo come app di tracciamento di eventuali positivi al virus. Anche un’altra app a livello regionale Lombardia sta facendo parlare di sé.

I clienti iliad localizzati in Lombardia sono stati raggiunti da un sms che li invita a scaricare la app AllertaLOM, un sms che sta arrivando anche dagli altri operatori telefonici.

Allerta LOM è l’applicazione della Protezione Civile, utilizzata per aggiornamenti sui rischi meteo e altre criticità locali e ultimamente per compilare un questionario anonimo sul proprio stato di salute.

L’ app in questione non rende pubblici in alcun modo i propri dati personali numero di cellulare compreso.

Quindi per coloro che si trovano in Lombardia e vogliono dare il proprio contributo, inviando l’apposito questionario, possono scaricare l’applicazione AllertaLOM da Google Play Store o da Apple Store.

iPhone SE 2020

Una bella novità è arrivata in questi giorni nello shopping online ufficiale di iliad, la possibilità di richiedere in Pre-vendita il nuovo iPhone SE 2020 ad un prezzo eccezionale e con una rateizzazione favorevole per i clienti del quarto operatore mobile italiano.

Vi ricordiamo che per acquistare dallo store online di iliad in modalità rateizzata occorre essere clienti da almeno 3 mesi completi e continuativi ed avere attivo in maniera continuativa il metodo di pagamento automatico con carta di credito.

Tutti i clienti iliad potranno preordinare quindi l’iPhone SE 2020, potendo scegliere come sempre il già citato metodo rateale ma anche l’acquisto con unica soluzione.

Il costo totale del device parte da 489 euro oppure in 30 rate mensili senza interessi, le spedizioni partiranno dal 24 aprile 2020.

Queste sono le versioni disponibili dello smartphone da store iliad:

  • iPhone SE 64 GB (nelle colorazioni nero, bianco e rosso) proposto in un’unica soluzione a 489 euro o in 30 rate mensili da 13 euro (pagando subito 99 euro alla conferma dell’ordine).
  • iPhone SE 128 GB (nella colorazione nero) proposto in un’unica soluzione a 549 euro o in 30 rate mensili da 14 euro (pagando subito 129 euro alla conferma dell’ordine).

Tutte le specifiche tecniche di questo device le potete trovare nello store stesso di iliad da cui poi potete procedere con l’eventuale acquisto.

ILIAD E POSTE ITALIANE

Altra interessante novità dal mondo di iliad in questi difficili giorni di quarantena forzata è l’aggiunta di un nuovo partner per tutte le spedizioni in Italia.

Pare che iliad abbia chiuso la collaborazione con Nexive di cui moltissimi utenti si erano lamentati a causa del enormi ritardi nelle spedizioni. Nessun grosso problema invece quando le spedizioni venivano affidate al corriere Bartolini con cui infatti iliad pare proseguirà la partnership. A cui si aggiunge appunto quella con Poste italiane.

Quindi nessuno stop per le portabilità del numero, per le nuove sim e anche per gli acquisti di smartphone dallo store. Al massimo potranno verificarsi dei ritardi nelle spedizioni proprio a causa del prolungarsi del lockdown in Italia che comunque dal 4 maggio avrà un allentamento.

1 commento

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here