Home » Blog Telefonia » Iliad Italia » Iliad, fonti interne confermano il nuovo atteso servizio

Iliad, fonti interne confermano il nuovo atteso servizio

Torniamo a parlare di Iliad con un interessante aggiornamento. Poco fa, abbiamo contattato fonti interne di Iliad Italia e abbiamo ricevuto una risposta riguardante il Voice over LTE (VoLTE) di Iliad. Prima di tutto, però, vi ricordiamo di unirvi alla community dedicata a Iliad che trovate qui su Telegram e su WhatsApp.

Le fonti interne ad Iliad confermano quindi quello che UpGo.news ha riportato in anteprima ormai diverse ore fa, ovvero è ufficialmente aperta una fase sperimentale del VoLTE per vedere se tutto funziona. Molto banalmente, Iliad sta testando questa funzionalità su alcune utenze specifiche.

Leggi: vorresti passare a Iliad? Leggi subito qui

La stessa Iliad ci conferma quindi ufficialmente che il test è iniziato e il VoLTE è quindi disponibile sulle SIM Iliad Business. Questo perché evidentemente sono un gruppo più circoscritto di clienti e quindi è più facile per i tecnici Iliad raccogliere feedback. A proposito di feedback, sicuramente è importante lasciarli anche a noi, in modo che possiamo consegnare al team di Iliad eventuali segnalazioni interessanti. Per questo vi chiediamo di utilizzare lo spazio commenti in fondo al post oppure i già citati canali Telegram e WhatsApp.

Quando il VoLTE sarà esteso a tutta la clientela? Non c’è una data ufficiale anche perché, se ci fosse un inizio preciso, non avrebbe senso fare un test su larga scala come Iliad sta facendo. È ovvio che l’apertura del VoLTE a tutta la clientela è attuabile quando la fase di test sarà ritenuta conclusa. È ovvio, però, che non parliamo certamente di mesi, ma di un tempo ragionevolmente molto breve. Quindi, a questo punto, possiamo dare ulteriori conferme che, per quanto riguarda il VoLTE, ci siamo veramente.

Ci teniamo inoltre a fare una precisazione e a lanciare un messaggio: visto che Iliad conferma questa fase di test, vi preghiamo di non intasare il 177 con domande sul Volte o addirittura con richieste di attivazione sulla propria sim. Quando il volte sarà aperto a tutti, lo saprete sicuramente per mezzo di UpGo.news.


Foto dell'autore
Fabrizio Giancaterini. Fondatore del blog UPGO.NEWS e attuale amministratore. Seo e content marketer si occupa di individuare ciò che può interessare i follower del canale. Si occupa quotidianamente dei rapporti con i partner, cercando di creare costantemente un filo diretto ed informale con le compagnie. Nel 2020 fonda anche UPGO.IT SRL, impresa digitale specializzata nella creazione di contenuti di valore per il web. Fabrizio Giancaterini su Facebook

3 commenti su “Iliad, fonti interne confermano il nuovo atteso servizio”

  1. Su Twitter, ehm X, mi hanno risposto così: “Ciao 😊 Al momento stiamo testando il VoLTE su alcune utenze business. Per i privati non è ancora previsto, ma ci stiamo lavorando: stay tuned 🚀”.

    Rispondi
  2. Un grazie per tenerci sempre informati!
    Un’altra cosa che dovreste fare, sarebbe di informare e chiedere ad Iliad se sono a conoscenza di altre tipologie di telefoni oltre ad IPhone. Sul loro sito non c’e’ altro!
    Dovreste informarli che ci sono telefoni Android! L’A.D. Benedetto Levi aveva annunciato che sarebbero stati messi in vendita. Promessa disattesa. Come pure un’altra promessa disattesa è quella dell’app ufficiale che ancora non esiste. Ci sono molte persone anziane che non riescono ad usare l’attuale app-web, e non sono mai a conoscenza del credito. Iliad cresce e va bene, ma L’A.D. Levi, non si sta forse dimostrando troppo all’altezza del suo incarico. La concorrenza è agguerrita, ma Iliad resta spesso ferma su molte cose sugli allori…. Speriamo almeno che questa fase di test del Volte, sia breve!

    Rispondi
  3. Quindi cosa significa per gli altri utenti non e ancora Funzionante anche se risulta che e stato attivato! Grazie

    Rispondi

Lascia un commento