Iliad rischio blackout

Giornate difficili, settimane pesanti un po’ per tutti e anche per gli operatori telefonici. Ormai tutte le telco stanno confermando l’adesione all’iniziativa Solidarietà Digitale per venire incontro alle maggiori esigenze dei clienti in questi giorni di isolamento forzato nelle proprie abitazioni (tutti gli aggiornamenti li trovate sulla home di UpGo.news). C’è però il problema non trascurabile della congestione sulla rete, soprattutto quella mobile.

Volete ricevere sempre le nostre notizie su Iliad? Clicca questo link su Google News e poi indica “segui”. Google News selezionerà per te tutte le principali notizie dalla nostra fonte. E segui il Canale Telegram di 4Fan.it.

Iliad su Telegram

E’ chiaro che in momenti come questo comunicare verso l’esterno diventa ancora di più un’esigenza avendo un po’ tutti amici e parenti lontani. Quindi il telefono soprattutto cellulare diventa ancora di più uno strumento vitale, per piacere ma anche per lo smart working e per restare in contatto con i colleghi tramite videochiamata.

Così come vitale diventa anche l’esigenza di essere sempre più connessi a internet in mobilità per essere sempre sul pezzo sui social e tenersi informati. Ma tutto questo sta creando sempre più seri problemi di congestione alle reti mobili.

Sul fronte iliad nonostante alcuni problemi qui e là non si è registrata una vera e grave congestione grazie anche al rafforzamento della rete Iliad di proprietà ma anche alla definitiva unificazione della rete WindTre.

Per quanto riguarda l’Italia c’è indubbiamente stato un aumento piuttosto grosso di traffico voce e mobile sulla rete iliad ma non si è verificata nessuna particolare congestione e blocco della rete.

Nei giorni scorsi, nel corso di una conferenza stampa (via streaming per ovvi motivi), Thomas Reynaud attuale CEO del Gruppo iliad ha parlato e discusso dell’attuale grave emergenza coronavirus.

Reynaud ha parlato delle indubbie difficoltà che si incontreranno nella continuazione dei lavori per l’implementazione della rete proprietaria che ad oggi conta circa 2.000 impianti già attivi, per questo motivo l’obiettivo di poter raggiungere almeno i 6.000 impianti attivi entro il 2020 é stato rivisto al ribasso, con un nuovo obiettivo di almeno circa 5.000 impianti.

Intanto continua l’indiscusso successo di Iliad che ha visto e dichiarato una ulteriore accelerazione nella crescita, ad oggi il totale di clienti raggiunto è di oltre 5 milioni con un fatturato che continua a crescere con una fetta di mercato giunta al 6%.

iliad ha chiuso quindi il 2019 con 4.000 siti radio installati e oltre 2.000 siti radio attivi.

Inoltre il dato mostra quanto il rapporto di fiducia instaurato con gli utenti sia solido e continui a rafforzarsi nel tempo, come indicato anche dai risultati della ricerca Doxa secondo cui il 97% degli utenti raccomanderebbe iliad ad amici e parenti.

Benedetto Levi, AD di Iliad Italia S.p.A. ha aggiunto:

La trasparenza nel rapporto con le persone che hanno scelto iliad e la fiducia costruita in quasi due anni di attività, ci rendono orgogliosi e pronti ad affrontare i prossimi mesi con grande forza. In questo particolare momento per il Paese, iliad è impegnata ad assicurare un servizio di massima qualità per i propri utenti e la connettività utile per condurre le attività necessarie in queste circostanze.

La semplicità e la trasparenza di iliad continuano ad essere un punto di riferimento per moltissime persone, una sorta di vero e proprio stile di vita da richiedere e pretendere anche ad altre aziende di servizi alla persona, non solo operatori telefonici.

Intanto per effetto dell’emergenza coronavirus tutti gli store iliad sono chiusi in Francia mentre in Italia ad oggi risulta chiuso solo lo store di Catania, anche perché i negozi di telefonia rappresentano comunque una necessità per gli utenti per ricariche telefoniche e nuove sim.

Ovviamente restano attive la Simbox distribuite non solo negli store dei negozi ancora aperti ma anche e soprattutto nei centri commerciali e alcune catene di supermercati, si sa che queste attività restano aperte anche se con determinate e rigide regole da rispettare.

In ogni caso per qualsiasi nuova attivazione iliad resta sempre attiva la modalità online tramite sito web www.iliad.it con spedizione sim al proprio domicilio. Si consiglia in questi casi per una maggiore sicurezza di scegliere la modalità di pagamento automatica con carta di credito facendo il riconoscimento online. Tutte le offerte iliad del momento le trovate sempre qui su UpGo.news.

In questo modo alla consegna del corriere si evita di maneggiare soldi e ci si può far consegnare la sim direttamente nella cassetta postale.

1 commento

  1. Si, confermo che lavorando in questi giorni da casa in Lecco città e utilizzando nella intera giornata Hotspot collegato al Wi-Fi del notebook non ho avuto nessun tipo di problema. Grazie Iliad e spero che questa situazione si risolva in breve tempo. Buona sera a tutti.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here