Home » Blog Telefonia » Iliad Italia » Iliad Volte in arrivo. Cosa cambia con il Volte 4G

Iliad Volte in arrivo. Cosa cambia con il Volte 4G

Iliad Volte

Vi avevamo promesso aggiornamenti su questo argomento e quindi eccoci qui a parlarvi della tecnologia VoLTE Iliad che sembri stia arrivando anche per il quarto gestore Italiano. Se fino a questo momento l’operatore francese non considerava questo servizio una priorità nei suoi piani di sviluppo, da qualche giorno si è smosso qualcosa, a partire dall’annuncio di ricerca di figure specializzate, IMS/VoTE Core Technician Junior (che noi chiameremo per comodità ingegneri). Da quanto si legge nell’annuncio questi ingegneri si dovranno occupare di VoLTE e di convergenza tra linea mobile e fissa. Nello specifico collaboreranno con il settore di ingegneria Core Network per “recepire ed adottare nuove architetture, servizi e funzionalità di rete, ottenere supporto nelle attività di configurazione e risoluzione dei problemi”.

Offerta Iliad Giga 120
Banner attivazione Iliad Fibra
Iliad Giga 80

Prima di continuare nella lettura però vi ricordiamo di iscrivervi ai nostri canali Telegram per rimanere sempre aggiornati: UpGo, raggiungibile da questo link e 4Fan, da qui.

VoLTE: cos’è?

VoLTE è l’abbreviazione di Voice Over LTE, ovvero il servizio voce su rete LTE. Per chi non lo sapesse l’acronimo LTE sta per Long Term Evolution e rappresenta la quarta generazione negli standard di telefonia mobile cellulare. Possiamo considerare la LTE una via di mezzo fra la generazione 3G e quella 4G, anche se alla fine con il tempo è stata inglobata nella dicitura 4G. Oggi la rete 4G o la 4G+ è oramai diffusa in quasi tutta Italia (dato che progressivamente si sta comprendo la penisola con il 5G), come tutti sapete è molto veloce, a volte utilizzata per sostituire addirittura l’ADSL tradizionale per internet a casa, però presenta un limite, ossia il 4G non prevede sulla propria rete la possibilità di effettuare telefonate. Molti di voi magari non se ne saranno accorti, ma se possedete una sim Iliad e effettuate o ricevete una chiamata mentre siete sotto rete 4G o 4G+, il telefono passa rapidamente alla rete 3G (o se non c’è addirittura in 2G).

Ecco il servizio tecnologico VoLTE serve per ovviare proprio a questo. Superato questo limite si possono fare o ricevere chiamate restando sotto rete 4G, questo consente di avere una qualità sonora decisamente più elevate rispetto alle classiche telefonate e non solo, infatti si potrà continuare a navigare su internet durante la telefonata.

Leggi anche: come passare a Iliad oggi e come attivare Iliad Giga 150

Iliad e il VoLTE

Sebbene siano arrivate queste indiscrezioni, e l’annuncio di ricerca del personale ha smosso un po’ la situazione, ad oggi questa tecnologia non è ancora disponibile con Iliad. Ci siamo chiesti più volte come mai Iliad non avesse implementato questo servizio per i suoi utenti, ma evidentemente per l’operatore d’oltralpe non si tratta di una necessità impellente. Come quarto gestore italiano, proprietario di infrastrutture e di una sua rete, Iliad non avrebbe alcun impedimento tecnico nell’integrazione del VoLTE per i propri clienti, quindi il tutto fa parte più che altro di una precisa scelta strategica di priorità. Diciamoci la verità, non stiamo parlando di un grosso problema, molti di voi neanche si rendono conto dello switch di rete durante una telefonata, questo è effettivamente un servizio che interessa una porzione piuttosto limitata di utenti, ed è per questo che Iliad, fino ad ora, ha preferito concentrarsi su altri tipi di migliorie.

In Francia, ad Ottobre 2021, il gruppo Iliad ha cominciato ad implementare questa tecnologia con il brand Free Mobile. Il tutto è in una fase sperimentale e sembra sia uscita già la lista degli smartphone compatibili.

Anche in Italia, quando questo servizio sarà attivato, molto probabilmente Iliad rilascerà una lista di dispositivi certificati con la propria rete per il funzionamento di questa tecnologia.

Il VoLTE è veramente necessario?

Come abbiamo riportato poche righe sopra, secondo noi questo non si tratta di un vero e proprio problema. Attualmente il VoLTE è disponibile sulla rete Tim e sulla rete Vodafone. Da poco anche WindTre ha attivato questo servizio e sembra che sia utilizzabile anche sul suo operatore low cost Very Mobile.

Molti utenti Iliad però hanno manifestato il desiderio che questa funzione sia implementata, anche a discapito della più performante espansione della rete 5G. A quanto pare sembra sia proprio arrivato questo momento, non conosciamo la data esatta, ma questi segnali sicuramente fanno ben sperare.

Quindi se siete fra quegli utenti che attendono con ansia questa tecnologia forse l’attesa è finita. Oppure se pensate di possedere le competenze richieste da Iliad Italia potete candidarvi per la posizione richiesta, potete trovare l’annuncio, come candidarsi e il dettaglio di tutte le skills necessarie qui.

Come sempre aspettiamo i vostri commenti. Cosa ne pensate del servizio VoLTE? Siete clienti Iliad e sentite il bisogno di questa tecnologia? Pensate che sia un servizio necessario? Fatecelo sapere nel box qui sotto.

4Fan.it

questo post è realizzato dal team di 4Fan.it, la community italiana indipendente dedicata a Iliad e ai suoi principali competitor. I contenuti di 4Fan sono pubblicati in maniera costante qui su UpGo.news, sul sito dedicato 4Fan.it, su Telegram e su Facebook.

Iliad 4Fan

12 commenti su “Iliad Volte in arrivo. Cosa cambia con il Volte 4G”

  1. A tutt’oggi 13/06/2022 Volte su iliad non esiste….quindi se telefoni non puoi avere la connessione …volete che passiamo ad altri operatori?

    Rispondi
  2. La rete 3g o 2g per le chiamate ci permette di essere sempre raggiungibili con il 4g e 5g ci saranno più zone critiche per il segnale e di conseguenza le chiamate saranno più difficoltose

    Rispondi
  3. Stiamo aspettando un regalo da iliad. Noi che paghiamo 8euro al mese meritiamo 80g di traffico e no 50g come sempre,,, vogliamo il regalo anche noi. Grazie x l attenzione,,

    Rispondi
  4. Prima di questo miglioramento sarebbe bene fare in modo che il segnale di iliad arrivasse in tutte le case. Sarebbe bene che ogni italiano potesse fare una semplice chiamata da casa sua. Troppi buchi bui, mettete più ripetitori e poi pensate a Volte. Nella mia zona non prende iliad.

    Rispondi
    • Da casa mia, forzado il telefono nella modalità 3G, non avevo mai avuto problemi.
      Da 2 giorni invece buio, prende solo il 4G, per telefonare bisogna uscire per strada e spostarsi un isolato.
      Naturalmente in 4G la connessione va a singhiozzo e quindi siamo tutti attaccati al wifi.
      Purtroppo 5 SIM Iliad che cambieranno operatore, perché stiamo letteralmente regalando il mensile, senza ricevere servizi.
      In 3G andava una bomba, è un vero peccato.

      Rispondi
  5. Quando si migliora è sempre positivo.Certo sono contento di Volte,non vedo l’ora che arrivi, così le persone che ci cercano ,le teniamo ancora più vicine a noi.

    Rispondi
  6. Certo che aspettiamo il Volte, dato che tanti di noi usano i Cell. anche come hotspot per i portabili , o per i TV smart.
    Ogni volta quando sei su internet con la funzione di hotspot ,sui PC si interrompe la navigazione.

    Rispondi
  7. Si certo, Volte importante perché quando sono connesso in videoconferenza e ricevo o effettuo una chiamata c’è un disservizio, la videoconferenza si disconnette!

    Rispondi
  8. Secondo me deve esserci perchè io come esperienza personale sono quasi sempre fuori e molte volte uso internet dal telefono ma nel frattempo mi possono arrivare delle chiamate.
    Comunque io spero che Iliad vada sempre più avanti solo solo per dare solo da torcere ai grandi operatori che si sentono primi in Italia ma molte volte non è così!

    Rispondi

Lascia un commento