Gli MVNO sono affidabili? Se ti chiedessi di elencare i migliori operatori di telefonia mobile presenti sul territorio italiano, cosa mi diresti? La tua risposta è la stessa di chiunque altro: TIM, Wind, Vodafone e Tre. Sono i più conosciuti. Sono gli operatori tradizionali o, per meglio dire, infrastrutturati.

Affidabilità MVNO
Ci si può fidare degli operatori virtuali? Gli MVNO italiani sono davvero convenienti e affidabili?

Tuttavia, sono tanti i clienti che in giro per il web cercano delle soluzioni alternative ai nomi più famosi, perché risultano costosi e alcune volte inefficienti nella delicata fase di assistenza (provate a beccare un operatore al call center della 3!). Insomma, si cerca un modo per poter risparmiare ma allo stesso tempo avere un occhio di riguardo nei propri confronti.
In questo articolo, voglio parlarti degli operatori mobili virtuali (MVNO, acronimo inglese di Mobile Virtual Network Operator), che possono sostituire TIM, Vodafone, Wind e Tre Italia. Non credi sia possibile? Alla fine della lettura, probabilmente ti ricrederai.

Ma partiamo dalle basi. Cosa sono gli MVNO? 
Gli MVNO sono società che offrono dei servizi di telefonia mobile nonostante esse non posseggano effettivamente nessuna licenza valida per attivare le frequenze radio e neanche le infrastrutture più adeguate per fornire tutti i servizi in modo efficace. A tale scopo, essi richiedono il supporto degli operatori mobili reali (gli MNO).
Gli operatori mobili virtuali si strutturano secondo dei modelli specifici:
– Full Mobile Virtual Operator: in questo caso, l’azienda garantisce completamente il servizio che offre, appoggiandosi con la rete di proprietà dell’operatore reale con cui collabora. L’operatore virtuale si occupa di tutta la parte amministrativa e legale, è proprietario del servizio e gestire la distruzione e la convalida delle SIM;
– Enhanced service provider: diversamente dai Full MVNO, in questo caso l’azienda detiene la proprietà delle sole infrastrutture per la fornitura del servizio e la vendita dei prodotti. La convalida delle schede SIM è a cura dell’MNO;
– Mobile Virtual Enabler: l’MVNE non si occupa di gestire il traffico voce, gli SMS o Internet e non offre questi classici servizi all’utente finale. Questo modello di operatore mobile virtuale, si prende cura dell’assistenza clienti, raccoglie dati di fatturazione e pagamento ed effettua sondaggi.

Quali sono i principali MVNO in Italia?
Gli operatori mobili virtuali si stanno diffondendo sempre più in ogni parte del mondo. In Italia ce ne sono tanti, ma i più diffusi sono Fastweb Mobile, Poste Mobile e Tiscali Mobile.
Nell’insieme con tutti gli altri operatori secondari e meno famosi, gli operatori virtuali occupano circa l’8% del mercato e sono quasi 7 milioni in Italia a fine 2015. Leggi anche quali sono gli mvno italiani.

“Perché dovrei scegliere un operatore virtuale invece che uno reale? Mi posso fidare? La qualità della rete ne risente?”

Di seguito ti riporto un elenco delle principali motivazioni che ti possono convincere nella scelta di un MVNO:
1) Le tariffe – Uno degli aspetti da tenere in forte considerazione è il risparmio economico. Nonostante il ristrettissimo campo di visibilità a disposizione, le aziende “virtuali” offrono i propri servizi ad un costo minore rispetto alle tariffe standard: ad esempio, Poste Mobile consente di chiamare tutti i numeri di telefono a soli 6 centesimi al minuto; Tiscali Mobile limita la spesa a 15 centesimi senza scatto alla risposta, ecc;
2) Funzionalità aggiuntive a pagamento – La possibilità di ascoltare la segreteria telefonica, di conoscere il proprio credito residuo oppure di ricevere un SMS qualora ti fossi perso una chiamata, era totalmente gratuito fino a qualche tempo fa. Tuttavia, ultimamente gli MNO hanno scelto di inserire questi servizi aggiuntivi a pagamento.
3) Assistenza clienti – A differenza di quanto accade per gli operatori mobili reali, che sfruttano personale quasi sempre estero istituendo dei call center in sedi decentrate rispetto al luogo di lavoro (in cui i costi sono inferiori); gli MVNO creano delle sezioni interne all’azienda per offrire il massimo in termini di efficienza, cordialità e professionalità al cliente, per qualsiasi suo dubbio o richiesta. Insomma, ti fanno sentire bene, come uno di casa, e cercano di risolvere ogni tuo problema.

In definitiva, gli MVNO sono affidabili? La risposta è: sì, lo sono. E ti consiglio di dare un’occhiata alle offerte che propongono dopo, ovviamente, aver verificato la copertura dell’operatore reale a cui si appoggiano per emettere il servizio.

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here