Torna Optima, forse. E aumentano gli accordi di MVNO su rete Vodafone. In attesa di Iliad la seconda parte del 2017 sarà caratterizzata dall’ approdo di tanti nuovi operatori virtuali. Compagnie, perlopiù piccole, che sfruttano la rete dei big player offrendo tariffe dedicate a mercate specifici e con prezzi concorrenziali. E’ il caso di Optima Mobile, che però non è proprio nuova nel mercato della telefonia mobile.

Optima Mobile MVNO
Starebbe per tornare Optima. Una nuova compagnia telefonica MVNO che operò già nel mercato italiano come MVNO. Ecco le novità sull’ MVNO Optima Mobile.

Optima cavalcò già la strada degli MVNO. Ma senza troppo successo. C’ è comunque da dire che di cose da fare in Optima ne hanno molte. Infatti il marchio opera in diversi mercati, offrendo soluzioni a basso costo e integrate. Oggi quelli di Optima hanno proposte gas, luce e telefonia fissa.

A questi mestieri già non proprio semplici, torneranno ad aggiungere la telefonia mobile. In qualità, come detto, di operatore virtuale. Un’ avventura già tentata anni fa. Optima operava su rete 3 Italia e non ottenne evidentemente i risultati sperati. Tanto che il gestore cessò le proprie attività nella gestione sim, nel 2015.

Si tratterebbe quindi più che altro di un ritorno. Ma secondo le notizie riportate in rete, questa volta il partner dovrebbe essere Effortel, enabler che opera sotto la rete di Vodafone.

Optima quindi si troverebbe in una posizione di maggior vantaggio, potendo sfruttare per la propria offerta la rete con oggi con maggior copertura e con l’ internet più veloce. Anche se non è detto che Optima possa offrire da subito servizi avanzati come il 4G.

E poi c’ è il vantaggio di un partner del settore, ben preparato come Effortel che da anni gestisce la parte tecnica di gestori virtuali come 1Mobile.

Impossibile ancora conoscere dettagli e tariffe. Certo è che questo sarà un anno molto ricco per gli MVNO. Tornano a spuntare come funghi. Alcuni gestiti direttamente dalle compagnie telefoniche, come Kena Mobile o la futura e probabile VEI. Altri, come Vectone, sono pronti a debuttare sul mercato italiano rubando un po’ di clienti a Tim, Vodafone e Wind Tre. Clienti, molti, scontenti dei continui cambi nelle proprie tariffe e in attesa di proposte più convincente e soprattutto stabili e continuative.

Fonte