Home » Blog TV » Serie A pirata col pezzotto. Prima leggete questo post

Serie A pirata col pezzotto. Prima leggete questo post

Serie A pirata e rischi del “pezzotto”: guida essenziale prima di guardare il calcio illegalmente. Bentornati su UpGo, nel post di oggi parliamo dei rischi legali e le conseguenze dell’uso del “pezzotto”, un decoder illegale per la visione di contenuti di pay tv come Sky, Netflix e Dazn, molto usato per guardare partite di Serie A illegalmente. Questo post è un promemoria cruciale per chiunque stia considerando di usare tali dispositivi o servizi perché, secondo noi, i rischi di guardare il calcio in maniera illecita sono troppo spesso sottovalutati.

Rischi Legali per gli Utenti e i Trasmettitori

Per chi trasmette in streaming illegalmente:

  • Pene detentive fino a 3 anni.
  • Multe fino a 15.000 euro.

Per gli utenti che guardano contenuti pirata:

  • Multe fino a 5.000 euro.
  • Multa base di 154 euro per recidive o gravi violazioni.

Dal 14 luglio 2023, la legge impone l’oscuramento dei portali pirata entro 30 minuti dalla segnalazione. AGCOM ha il potere di disabilitare l’accesso ai contenuti illegali, bloccando DNS e indirizzi IP. L’art. 171-octies della legge 633/41 stabilisce che l’uso del pezzotto a fini fraudolenti può portare a una pena di reclusione non inferiore a due anni e multe per gravi violazioni.

DAZN ha intrapreso azioni legali contro almeno 80 siti pirata, chiedendo risarcimenti danni. AGCOM è supportata dall’Agenzia per la Cybersicurezza e da una piattaforma tecnologica per oscurare i siti pirata.

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 46443/17, ha confermato la condanna per un utente che utilizzava il pezzotto. Nel 2022, il settore sportivo ha subito circa 41 milioni di atti di pirateria, con un incremento del 178% rispetto al 2017.

Insomma, l’uso del pezzotto per guardare illegalmente le partite di Serie A e gli altri mezzi per accedere a contenuti pirata presenta rischi legali significativi. La legge italiana si sta rafforzando parecchio per combattere la pirateria, con pene severe per chi trasmette e guarda contenuti illegalmente. Una situazione che secondo noi impone agli utenti di valutare attentamente le conseguenze prima di utilizzare tali servizi. Insomma, pensateci bene prima di cercare facili soluzioni per vedere le partite di Serie A in streaming in maniera illegale.


Foto dell'autore
David Geekman approfondisce i principali temi di UpGo, offrendo punti di vista nuovi e originali su risparmio, telefonia, pay tv ed energia. www.facebook.com/davidgeekman

Lascia un commento