Telegram UpGogram
Home » Blog Telefonia » Telegram » Telegram vs WhatsApp

Telegram o WhatsApp. Perché secondo noi Telegram è meglio

Telegram vs WhatsApp

Ma Telegram è meglio di WhatsApp? Nella nostra serie di post di UpGogram approfondiamo oggi l’aspetto di puro confronto con il gigante WhatsApp. Qual è meglio tra Telegram e WhatsApp? Quali sono le funzionalità aggiuntive di Telegram rispetto a WhatsApp? Vi diciamo la nostra, aspettandoci però una creativa discussione insieme nello spazio commenti qui sulla nostra pagina o sul Canale Telegram.

Prima infatti vi ricordiamo UpGogram, il canale Telegram che parla di Telegram. Se volete restare aggiornati con i nuovi contenuti che parlano di Telegram e volete prendere parte alla community italiana di fan di Telegram, cliccate qui e iscrivetevi al Canale UpGogram.

OffertaRecensioneAttivazioneTipo di offertaPrezzoIl nostro voto
IliadRecensioneAttiva IliadTelefonia Mobile9,99 euro10 su 10
Ho MobileRecensioneAttiva Ho.MobileTelefonia Mobile12,99 euro7 su 10
Kena MobileRecensioneAttiva Kena MobileTelefonia Mobile5,99 euro7 su 10
Sky WifiRecensioneVerifica Copertura FibraTelefonia Fissa29,90 euro8 su 10

Meglio Telegram o WhatsApp?

Diamo per scontato che un po’ conosciate l’universo Telegram. Se proprio siete nuovissimi di Telegram e se non sapete proprio di cosa stiamo parlando vi invitiamo a leggere la nostra recensione e guida su come funziona Telegram.

In questo articolo però ci concentriamo sulle funzionalità che Telegram oggi possiede e che in WhatsApp ancora non sono presenti. In cosa Telegram è davvero meglio di WhatsApp? Abbiamo scelto, a nostro gusto e sulla base della nostra esperienza, tre ottimi motivi per cui Telegram oggi è superiore a WhatsApp.

Telegram ha i canali, WhatsApp no

I Canali sono senza ombra di dubbio la cosa più bella di Telegram secondo noi. I canali rendono Telegram un universo praticamente infinito di funzionalità e contenuti, ben distinto da WhatsApp che resta sempre e comunque un semplice strumento di messaggistica.

Grazie ai canali con Telegram scoprirete un mondo, purtroppo non sempre limpido e trasparente ma comunque davvero ricco e variegato. Sempre in questa serie di post dedicati a Telegram, abbiamo scritto la classifica dei migliori canali Telegram secondo noi. Ovviamente tra i canali Telegram da seguire, manco a dirlo, c’ è il nostro UpGo.news, il canale Telegram del nostro sito.

E poi c’è il già citato UpGogram, nato nel 2021 come primo canale italiano Telegram che parla esclusivamente di Telegram.

Comunque ci sono canali per tutti i gusti, dalle notizie, alle curiosità, passando per cinema, serie tv e dirette sport. La presenza dei canali rende di fatto Telegram un mega social network, ben distante da questo punto di vista dal più basilare WhatsApp.

Difficile inoltre pensare che WhatsApp (che in molte occasioni ha un po’ copiato delle funzionalità di Telegram) si avventuri nella creazione di un proprio ecosistema più complesso. Come sicuramente sapete, WhatsApp è una stella della super costellazione Facebook ed è quindi improbabile che il prodotto WhatsApp rischi di sovrapporsi al social network numero uno al mondo.

WhatsApp resterà abbastanza uguale a se stesso, introducendo feature tipiche di un messenger. Telegram invece non ha confini in termini di sviluppo futuro. In tempi più recenti Telegram ha introdotto la possibilità per i canali di integrarsi totalmente con i gruppi pubblici permettendo così di commentare all’interno del singolo canale, ogni specifico contenuto.

Un bel salto di qualità che di fatto consente di rendere i canali delle vere e proprie community online. Su UpGogram facciamo ampio uso dello strumento d’interazione dato dai commenti.

I Bot di Telegram che WhatsApp non ha

Bot di Telegram

Anche i Bot su Telegram ci sono e su WhatsApp no. I bot arricchiscono ulteriormente lo straordinario universo Telegram. Programmarli non è proprio alla portata di tutti ma esistono tool per crearne anche con pochissime conoscenze informatiche. Di fatto possono essere utilizzati un po’ per tutto: dalla fornitura di assistenza automatica tramite chat bot, fino a giochi coinvolgenti passando per complessi sistemi di interazione.

Tramite i bot con Telegram si può fare veramente di tutto. Famosi, anche se non proprio legali, i diversi bot di film in streaming, visibili direttamente sull’app Telegram. Ripetiamo, Telegram è un mondo fantastico, in grande crescita e che purtroppo fatica ancora ad essere controllato seriamente, vista la giovane età. Quindi state sempre attenti ad utilizzare contenuti legali e distribuiti in maniera corretta. Un po’ di autodisciplina insomma.

Telegram non è di Facebook. WhatsApp sì

Zuckerberg

Non essere di proprietà di Facebook può essere un pregio? Nel caso di Telegram un po’ sì. WhatsApp è come accennato sopra parte di un mega network che raccoglie dati, informazioni, spostamenti e che vive di pubblicità e quindi di rivendita di questi dati.

WhatsApp per il momento non contiene annunci pubblicitari ma nulla toglie che in futuro lo farà o che comunque, già ora, non venga in parte sfruttata per portare ancora più acqua nel mulino di Mark Zuckerberg.

È ora secondo noi di dare spazio a piattaforme un po’ più nuove, se non altro per diversificare il mercato e mettere un po’ di pepe ad aziende che rischiano di prendersi fette gigantesche di mercato, in posizioni di oligopolio. Ben venga quindi Telegram, piattaforma che deve maturare ma che oggi mostra tantissimo dinamismo e voglia di incontrare realmente i bisogni degli utenti.

Rispetto a qualsiasi altra piattaforma Telegram ha oggi un vantaggio davvero super: nessun algoritmo decide cosa dovremmo e cosa non dovremmo vedere. I contenuti visualizzati vengono dai canali scelti, senza nessun sistema automatico messo lì a profilarci e a fornirci informazioni coerenti con i nostri gusti e la nostra personalità. Telegram, secondo noi, è oggi il media più libero.

Se ancora non l’avete fatto, fate il download di Telegram. L’app è ovviamente gratuita e presente sia sul Google Play Store per Android che su App Store di Apple per sistemi IOS.

E voi cosa ne pensate di questo confronto Telegram WhatsApp? Qual è l’app migliore secondo voi? Preferite usare Telegram oppure WhatsApp? Fateci sapere la vostra opinione scrivendo nell’apposito spazio commenti qui sotto.

8 commenti su “Telegram o WhatsApp. Perché secondo noi Telegram è meglio”

  1. Le video chiamate sia singole che di gruppo restano comunque una grande cosa.Telegram lo uso da quelche mese e lo apprezzo molto.

    Rispondi
  2. 🤔 Non uso nessuno dei due.
    Uso Delta Chat: bot, canali, login e registrazione a siti con la sola fotografia del QRCode, Videochiamate, non sei obbligato ad installarlo per poter comunicare, bridge con messenger, whatsapp, XMMP, con i social come mastodon ecc ecc ecc..

    Rispondi
  3. Io sono dell’opinione:
    Hai Telegram? Allora siamo migliori amici.
    Non hai Telegram? Non aspettarti risposte.

    Ho disattivato le notifiche di WA e lo apro ogni due settimane giusto per scrupolo.

    Rispondi
  4. Oh ma state zitti che poi i nonniminchia si spostano tutti su telegram e dopo diventa uno schifo pure quello. ZITTI!!

    Rispondi
  5. Sono anni che cerco di convincere la gente a NON usare Whatsapp e che Telegram ha innumervoli vantaggi, non ultimo che configurando la scadenza della cache non ti riempie di spazzatura il telefono. Per non parlare del fatto che non devi ripristinare alcun backup, cambi il telefono , reinstalli l’app e sei operativo subito con TUTTO quello che avevi prima. Hai la possibilità di installarlo su un sacco di device senza che ci siano conflitti….insomma….nettamente migliore

    Ma l’abitudine è una brutta bestia e alla fine ho rinunciato 🙂

    Lo usi ? bene . Non lo usi ? ‘zzi tuoi 🙂

    Rispondi
  6. Io utilizzo entrambe, perché alcuni preferiscono(amici e non) l’una o l’altra, ma indubbiamente anche per me Telegram è molto meglio, se non fosse solo per una funzione(videochiamate), che Telegram non ha, whatsapp si. Ciao a tutti.

    Rispondi

Lascia un commento