Home » Curiosità » Telegram bannato in Spagna a seguito di denuncia Mediaset

Telegram bannato in Spagna a seguito di denuncia Mediaset

Notizia bomba che arriva come un fulmine a ciel sereno nel mondo dei social media: Telegram, per mano di Mediaset, potrebbe chiudere nelle prossime ore in Spagna. A decretarlo sono i tribunali iberici che hanno risposto con un certo livello di severità alle denunce di alcuni produttori di contenuti. Parliamo di giganti alla guida di queste media company, ed è Mediaset che in Spagna opera con Telecinco.

Stanno chiudendo Telegram in Spagna! 😲 Ecco perché. C’è rischio anche in Italia?

Mediaset è da sempre una delle compagnie più rigide quando si parla di protezione dei propri contenuti e, secondo il gruppo, che ormai guarda a un business paneuropeo, Telegram non farebbe abbastanza per rispondere alle tante segnalazioni di violazioni dei diritti d’autore.

Ovviamente, la responsabilità della pubblicazione di contenuti protetti non è direttamente di Telegram, ma dei gestori dei canali; però, l’app di Pavel Durov non farebbe abbastanza per eliminarli e rispondere in maniera tempestiva alle segnalazioni delle aziende danneggiate.

Ed è per questo che il Tribunale Spagnolo ha dichiarato Telegram, per il momento, illegale all’interno del Paese fino a quando non prenderà provvedimenti con l’eliminazione repentina di questi contenuti.

Non è chiaro, in questo momento, se la Spagna sta procedendo realmente alla disconnessione dell’app per chi l’ha scaricata. Nelle prossime ore sicuramente arriveranno ulteriori aggiornamenti sulla situazione spagnola e, se volete sapere in tempo reale cosa sta succedendo in Spagna, iscrivetevi al canale Telegram gianca.net: https://t.me/giancanet


Foto dell'autore
Fabrizio Giancaterini. Fondatore del blog UPGO.NEWS e attuale amministratore. Seo e content marketer si occupa di individuare ciò che può interessare i follower del canale. Si occupa quotidianamente dei rapporti con i partner, cercando di creare costantemente un filo diretto ed informale con le compagnie. Nel 2020 fonda anche UPGO.IT SRL, impresa digitale specializzata nella creazione di contenuti di valore per il web. Fabrizio Giancaterini su Facebook

Lascia un commento