Home » Blog Telefonia » Fibra » Virgin Fibra, il nuovo anti-Iliad nella fibra ottica

Virgin Fibra, il nuovo anti-Iliad nella fibra ottica

Logo di Virgin Fibra

Nuovo operatore telefonico fibra pronto che ha debuttato da pochissime ore. Abbiamo dovuto attendere alcuni mesi per il lancio commerciale ma il brand ci era noto da tempo. Infatti, noi di UpGo, siamo stati primi ad annunciare in questa ennesima anteprima esclusiva la nascita sul mercato italiano di una proposta in fibra ottica firmata dal celebre marchio Virgin, una proposta che mira a rubare un po’ di spazio a Iliad Fibra e Aruba Fibra, grandi protagoniste del segmento ultra-broadband di questi ultimi mesi.

Se ti sei perso, alcuni mesi fa, la nostra anticipazione esclusiva sull’esordio di Virgin Fibra è perché non sei ancora iscritto al nostro canale Telegram UpGo. Puoi farlo subito cliccando qui.

Virgin Fibra, l’anti-Iliad Fibra

Virgin Fibra si posiziona sul mercato con una caratteristica principale: la commercializzazione della sola fibra pura di tipo FTTH. E per il momento, solo su rete Open Fiber. L’operatore dice di sé di essere al momento l’unico a garantire agli utenti esclusivamente questo tipo di accesso, evitando di “sporcare” la propria proposta con soluzioni ibride di tipo FTTC (ovvero la fibra che non arriva a casa ma solamente fino all’armadio in strada). 

Se le differenze tra FTTH e FTTC non vi sono chiare fino in fondo, vi invitiamo a guardare il nostro video più in basso, nel quale parliamo proprio delle parole più comuni della fibra ottica.

In realtà però, almeno per il momento e stando alle dichiarazioni di Benedetto Levi, anche Iliad ha fatto ad oggi la stessa scelta. Anche Iliad, oggi, commercializza esclusivamente fibra FTTH e non è quindi chiaro in cosa, Virgin, avverta il proprio primato.

Ma passiamo adesso al costo di Virgin Fibra.

Quanto costa Virgin Fibra

Sicuramente l’offerta Virgin Fibra è chiara e semplice, fattore apprezzabile. La forza della compagnia è la vendita di un solo unico prodotto: la fibra pura FTTH a 29,49 euro al mese. Prezzo economico? Diciamo per il momento abbastanza in linea con quello dei concorrenti. Quindi forse, da un player totalmente nuovo, con il marchio Virgin da sempre sinonimo di no-frills e basso costo, ci si aspettava un’offerta economica un po’ più aggressiva.

Tuttavia ci interessa sapere cosa ne pensate voi di questa nuova offerta fibra. Sicuramente, torneremo a parlare di Virgin Fibra già nelle prossime ore. E certamente, terremmo sotto osservazione anche questo nuovo gestore telefonico, magari con un po’ più di calma e dopo aver testato il prodotto Virgin Fibra.

Ora vi lasciamo al nostro video del canale SEOME. Se ancora non l’avete visto, cerchiamo di spiegare con parole semplici il significato dei termini più ricorrenti della fibra ottica. Quindi, buona visione e commentate alla fine di questa pagina. Vi ricordiamo che per commentare qui su UpGo non c’è bisogno di alcuna registrazione. Ecco in chiusura il link al sito della nuova compagnia Virgin Fibra: https://www.virginfibra.it/

6 commenti su “Virgin Fibra, il nuovo anti-Iliad nella fibra ottica”

  1. Credo che Iliad non abbia concorrenza soprattutto per la sua onestà! P.S. Sono cliente Iliad da un Anno con Mobile ma presto passerò a Iliad fibra a casa attualmente sono cliente Tim ma la trasparenza l’onestà contrattuale che da Iliad mi piace molto ed è quello che voglio!

    Rispondi
    • Ciao Marco,
      Guarda io fino a luglio ero cliente Tiscali, mai un problema per tutto o streaming o gaming o altro, sono passato a ILIAD convinto dall’ottima offerta a 15.99, ma dopo una settimana sono iniziati i primi problemi, microdisconessioni di 10-15 secondi, non sono niente ma per chi lavora da casa o gioca online sono veramente un peso, poi non ha più funzionato e per più di 10 giorni chiamavo in continuazione ILIAD per avere a casa un tecnico Open Fiber, ma niente sono stato 15-20gg senza internet, alla fine tornato dalle vacanze ho riattivato TISCALI, più che per soldi é per necessità di avere una connessione stabile e un supporto decente, non é colpa dell’assistenza di Iliad che si sono dimostrati professionali, quanto a open fiber che snobba nel grande mercato proprio ILIAD, forse perché ha meno guadagni rispetto ad altri operatori … Saluti

      Rispondi
  2. Non cambia un cazzo, solo un po’ di pubblicità in più per questi nuovi. Ma contro Iliad ci vogliono coglioni e sopratutto tanti soldi. Quindi non ha nulla di che rispetto a tutte le altre.

    Rispondi

Lascia un commento

Enable Notifications    OK No thanks