Home » Ambienti digitali » WhatsApp: visualizza una sola volta. Come si fa con foto e video

WhatsApp: visualizza una sola volta. Come si fa con foto e video

Come funziona il “visualizza una sola volta” di WhatsApp. Ve lo spieghiamo nel post di oggi. WhatsApp, la piattaforma di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo, offre una funzione particolarmente interessante, forse non ancora conosciuta da tutti, che pone la privacy degli utenti al centro: le foto e i video visualizzabili una sola volta. Questa funzione, introdotta nell’agosto 2021, permette di inviare contenuti multimediali che, una volta aperti dal destinatario, scompaiono dalla chat.

Leggi: i messaggi WhatsApp hanno valore legale

Come funziona

Il funzionamento è semplice e intuitivo. Quando si invia un’immagine o un video, l’utente può attivare l’opzione “visualizza una volta”. Una volta selezionata, l’immagine o il video inviato può essere aperto solo una volta dal destinatario. Dopo l’apertura, il messaggio cambia e mostra la dicitura “Messaggio aperto”, a condizione che il destinatario abbia attivato la conferma di lettura.

Nel video qui sotto la procedura per inviare un file multimediale visualizzabile una sola volta.

Questa funzione risulta particolarmente utile per quei contenuti “di servizio” che non si desidera conservare sul proprio dispositivo, come ad esempio la password del Wi-Fi. In questo modo, si libera spazio di archiviazione e si evita di riempire la galleria del dispositivo con foto e video non essenziali.

La funzione “visualizza una volta” offre inoltre un controllo ancora maggiore sulla privacy degli utenti. Infatti, le foto e i video inviati con questa opzione non vengono scaricati sullo smartphone del destinatario, non possono essere inoltrati né salvati. Inoltre, se il destinatario non ha ancora aperto il messaggio, il file può essere ripristinato dal backup. Al contrario, se il file è stato già aperto, non sarà possibile ripristinarlo.

Visualizzabili una sola volta e crittografati

Come per tutti gli altri messaggi personali inviati su WhatsApp, anche i file multimediali visualizzabili una volta sono protetti con crittografia end-to-end. Questo garantisce che solo l’emittente e il destinatario del messaggio, e nessun altro, nemmeno WhatsApp, possano leggere o ascoltare i contenuti inviati. Con la crittografia end-to-end, i messaggi sono protetti con un lucchetto, e solo l’emittente e il destinatario hanno la chiave speciale necessaria per sbloccarli e leggerli. Questo avviene automaticamente: non è necessario attivare alcuna impostazione o creare chat segrete speciali per proteggere i messaggi.

Questa funzione, quindi, non solo offre un maggiore controllo sulla privacy, ma aumenta anche la sicurezza dei contenuti condivisi.

È importante sottolineare che questa funzione è diversa dai “messaggi effimeri” di WhatsApp, che scompaiono dopo 24 ore, sette o novanta giorni. La funzione “visualizza una volta” è pensata per quei contenuti che non necessitano di essere conservati a lungo termine, ma che devono essere condivisi in modo sicuro e privato.


Foto dell'autore
Simone Pifferi. Copywriter freelance, può scrivere su tutto ma le sue passioni riguardano la comunicazione, il web marketing, il settore telco e l'editoria. Dopo la formazione umanistica si appassiona alla SEO, al web design e allo sviluppo di siti web. Attualmente collabora come copywriter con diverse web agency e blog di settore. Simone Pifferi su Linkedin

Lascia un commento