Home » Blog Telefonia » Iliad Italia » Iliad progetta il proprio futuro post roaming Wind Tre

Iliad progetta il proprio futuro post roaming Wind Tre

Iliad e WindTre insieme sulla gestione della rete

Nei giorni scorsi abbiamo scritto di un possibile accordo di Iliad con il competitor WindTre che prevederebbe addirittura, nella sua versione più intensa, la nascita di una joint venture dedicata alla gestione della rete. Ovvero di una società creata ad hoc, al 50% controllata da iliad e al 50% da WindTre, che si occuperebbe di gestire costi e investimenti della rete mobile.

Offerta Iliad Giga 120
Banner attivazione Iliad Fibra
Iliad Giga 80

Ne stiamo discutendo moltissimo sulla nostra community on-line di 4Fan. Se ancora non siete iscritti, fatelo subito e commentate questa notizia sul nostro canale Telegram 4Fan.it, dedicato tutto al mondo Iliad.

Questa nuova società costituirebbe l’evoluzione dell’attuale modello di funzionamento di Iliad sul mobile che fin dal giorno zero, come probabilmente tutti sanno, si affida almeno parzialmente al network nazionale WindTre. Lo fa attraverso un roaming nazionale molto evoluto che tecnicamente si chiama ran sharing e del quale abbiamo scritto qui a suo tempo.

A quanto sappiamo però questo accordo sarebbe in scadenza e iliad avrebbe l’opportunità di rinnovarlo per ulteriori 5 anni oppure di ridefinire la propria strategia. Ovviamente tutto ciò che transita su rete non proprietaria e controllata da WindTre ha un costo d’ affitto che iliad paga e che quindi pesa sul guadagno realizzabile su ciascun singolo utente.

Per questo motivo in queste settimane i vertici del gruppo sono a colloquio con WindTre e stanno considerando tutte le ipotesi che come detto. potrebbero comprendere quella di una società comune di gestione della rete. L’idea comunque è assolutamente proseguire sulla propria strada in maniera del tutto indipendente da WindTre, sia dal punto di vista societario che da quello dell’ offerta telefonia vera e propria.

Ma senza un accordo di accesso alla rete di un gestore già esistente oggi iliad non potrebbe operare. Ovviamente continueremo a tenervi aggiornati su tutto ciò che riguarda questa ipotesi di partnership. Per non perdervi assolutamente nulla unitevi al canale 4Fan e al canale principale di UpGo su Telegram. Per oggi da UpGo è tutto.

7 commenti su “Iliad progetta il proprio futuro post roaming Wind Tre”

  1. Io con ILIAD sono da 8 anni in “Ranshare” sotto Wind3 e non è il massimo come velocità. Vorrei che lo sistemassero al più presto possibile…

    Rispondi
    • Come fai ad essere con Iliad da 8 anni se Iliad in Italia nasce il 29 maggio 2018 che vuol dire non ha neanche 4 anni .

      Rispondi

Lascia un commento

Enable Notifications    OK No thanks